NELL’AON OPEN CHALLENGER DI GENOVA OGGI SEMIFINALE TRA PELLEGRINO E LAJOVIC

La sorpresa del torneo Aon Open Challenger 125 di Genova – Memorial Giorgio Messina, è arrivata ieri sera attorno alle 22,30 quando al termine di un tie-break dominato il pugliese Andrea Pellegrino ha colto il risultato più importante di carriera eliminando il numero 1 della contesa e 40 del mondo Albert Ramos Vinolas (Spa), dopo quasi tre ore di gioco. Il successo è arrivato sullo0 score di 2-6 7-6 7-6 con un ultimo set nel quale i break e i contro-break si sono susseguiti con una cadenza a dir poco atipica per il tennis maschile, anche se su terra rossa. Pellegrino è andato a servire per il match sul 5-3 ma non ha chiuso e la partita si è prolungata. Oggi l’azzurro sfiderà per un posto in finale il serbo Dusan Lajovic, che ha stoppato a tarda ora il palermitano Marco Cecchi9nato con un secco 6-2 6-2. Nella parte bassa del draw sarà invece una sfida per accedere alla finale per il titolo tra il bulgaro Andreev, altra sorpresa della rassegna ed entrato in tabellone come alternate, e il brasiliano Thiago Monteiro. Andreev ha stoppato la corsa di Raul Brancaccio per 6-2 6-4. Monteiro ha piegato Ofner in un altro match lottato e chiuso al tie-break del terzo set: “E’ stato un match molto difficile – ha raccontato Monteiro a fine gara – perché Ofner è un giocatore di grandissima qualità e lo ha dimostrato. Sono felice di andare avanti in questo torneo che è sempre di livello altissimo, ci tenevo molto e adesso sono pronto per la semifinale. Sto bene fisicamente e anche dal punto di vista dell’approccio mentale e adesso cercherò di giocarmi le mie carte fino alla fine. Devo ringraziare anche il pubblico di Genova che mi ha dato una straordinaria spinta”. A chiudere il programma odierno che inizierà alle 12 con la semifinale Monteiro – Andreev e proseguirà con quella che avrà quali protagonisti Pellegrino e Lajovic, la finale del doppio con in campo Vavassori e Brown contro il tandem ceco Pavlasek-Jebavy.

di redazione