BERRETTINI VINCE ANCHE IN DOPPIO A FIANCO DI DJOKOVIC

Una nuova coppia nel panorama del tennis mondiale del doppio, almeno potenziale. E’ quella formata da Matteo Berrettini e Novak Djokovic che ieri sera alla 02 Arena di Londra, nel match che ha concluso il programma di giornata, la seconda della Laver Cup (che si chiuderà oggi) hanno avuto la meglio su quella del Team World composta da Jack Sock, specialista americano della disciplina, e dall’australiano Alex De Minaur, nei fatti rivelatosi l’anello debole. Berrettini e Djokovic, alla prima uscita in tandem, si sono imposti 7-5 6-2 portando nuovamente in vantaggio il Team Europe (8-4) al quale oggi basteranno due successi per alzare nuovamente il trofeo intitolato al nobile australiano due volte capace di mettere a segno il Grande Slam. Alla fine si sono detti felici entrambi i vincitori, con Berrettini che ha lasciato l’onore delle prime parole sul campo a fine partita al tennista serbo: “Non è mai facile giocare un doppio dopo tanto tempo che non lo fai – ha detto Nole – ma con Matteo ci siamo subito trovati bene anche grazie al suo servizio che è uno dei migliori del mondo. Sono giornate intense ed emozionanti, per l’addio di Federer…che magari vorrà ancora giocare e per il fatto di ritrovarti con tanti tuoi avversari che per una volta sono dalla tua parte a competere per la stessa causa”. Così Matteo alla fine, visibilmente soddisfatto per la vittoria e l’atmosfera che sta vivendo in questi giorni: “E’ tutto fantastico, anche aver giocato con Nole. Solitamente lo trovo dall’altra parte della rete ed è sempre durissima contrastarlo. Meglio averlo dallo stesso lato del campo. Grazie al pubblico per l’entusiasmo con il quale sta assistendo alle sfide di questa Laver Cup”. Oggi giornata di sigillo. Apriranno proprio Djokovic contro Auger Aliassime; a seguire Tsitsipas contro Tiafoe e a chiudere Ruud contro Fritz.

di redazione