SONEGO SI FERMA A SOFIA. VINCE RUNE IN RIMONTA NEGLI OTTAVI

Si è fermata a sei la striscia di vittorie consecutive di Lorenzo Sonego nel massimo circuito. Negli ottavi del 250 ATP di Sofia (Bul) il torinese è stato sconfitto in tre set dall’emergente danese Holger Rune, 19 anni ed attuale n° 31 del mondo. Dopo aver conquistato la prima frazione al tie-break, chiuso 6-1, l’azzurro ha subito il break nel decimo gioco della seconda frazione, con Rune che ha via via trovato risposte sempre più efficaci. Nel set decisivo un altro break ha fatto la differenza in favore del nordico, 19enne e in stagione nei quarti del Roland Garros. E’ arrivato nell’ottavo game e ha mandato Rune a servire per il match. Nessun tentennamento e chiusura sul 6-7 (1) 6-4 6-3. La sua stagione indoor, dopo una più che probabile sette giorni di allenamenti al Circolo della Stampa Sporting, proseguirà nel 250 ATP di Firenze (indoor su cemento): “C’era anche la possibilità di scendere in campo la prossima settimana ad Astana, in un ATP 500 – ha sottolineato il coach di Sonego Gipo Arbino – ma quasi sicuramente Lorenzo non andrà in Kazakistan. Meglio riprendere forze per il finale di stagione. Dopo Firenze giocherà a Napoli, sul veloce outdoor, quindi a Basilea, sperando di entrare direttamente in tabellone nell’ultimo 1000 dell’anno, a Parigi Bercy. Poi penseremo alla prossima stagione, magari con una settimana di preparazione, come già fatto in passato, all’Accademia di Rafael Nadal. Per i primi mesi del 2023 Lorenzo ha pochi punti da difendere quindi potrà giocare senza tensioni e risalire in classifica”.

di redazione