BENE L’US BEINASCO IN A1 E A2 FEMMINILE

Hanno preso il via oggi i campionati a squadre femminili di serie A1 e A2 e l’US Tennis Beinasco ha subito colto una sonante vittoria in casa del TC Italia Forte dei Marmi. Lo score finale dice infatti di un 4-0 frutto di tre successi in singolare e uno in doppio. Le prime due giocatrici ad andare a segno per la formazione piemontese capitanata da Cristina Coletto sono state l’ungherese Reka Luca Jani, che ha lasciato due soli game alla trentina Melania Delai (6-2 6-0) e la laziale Federica Di Sarra, da anni portacolori del circolo, che si è imposta 6-0 6-1 ad Anastasia Bertacchi. Due match mai in discussione nei quali le tenniste del Beinasco hanno fatto valere il loro gioco e la maggior caratura tecnica. Bel successo anche della torinese Giulia Pairone, vivaio del Beinasco, tornata a “casa” dopo l’esperienza pluriennale in un College americano. La Pairone ha vinto meritatamente contro l’esperta Claudia Giovine, cugina prima di Flavia Pennetta, per 6-4 7-5. Nel secondo set Giulia è andata a servire una prima volta per il match sul 5-4 ma ha subito il contro-break. Brava a non abbattersi e riprendere subito il comando delle operazioni facendo propri gli ultimi due game. Il sigillo alla giornata vincente è giunto dal doppio nel quale Giulia Gatto Monticone, torinese classe 1987, e la stessa Pairone hanno superato con un periodico 6-4 Emma Belluomini e Melania Delai. La prossima sfida per l’US Tennis Beinasco sarà in casa il 23 ottobre contro le ostiche portacolori del Tc Genova.
In serie A2 il Beinasco ha invece chiuso tra le mura amiche con un pareggio contro le portacolori del TC Cagliari. Il 2-2 è arrivato al termine di un doppio molto lottato e conquistato dalle isolane per 10-8 al supertie-break. In campo per le piemontesi Michelle Zmau ed Emma Rizzetto, per le avversarie Despina Papamichail, greca che si allena regolarmente in Spagna e in passato ha vestito anche la maglia del Circolo della Stampa Sporting, e Barbara Dessolis. Proprio la stessa Papamichail nel corso della giornata aveva portato il punto dell’1-1 grazie al successo per 6-2 63 su Anastasia Grymalska (Beinasco). Il confronto è stato quello di maggior spessore tecnico e nonostante il punteggio ha visto un buon comportamento della pescarese da anni tesserata per il circolo di via Spinelli. Nel primo set dal 2-2 Despina Papamichail ha infilato 4 giochi consecutivi. Nel secondo la Grymalska ha reagito in avvio (3-1) ma non è riuscita a mantenere il vantaggio, venendo ripresa e superata dalla rivale, oggi un autentico muro quasi invalicabile. In precedenza tutto facile per Martina Colmegna contro Barbara Dessolis (6-1 6-0) e poi nel terzo singolare affermazione altrettanto netta di Emma Rizzetto, in costante crescita, per 6-1 6-2 contro Beatrice Zucca: “Una giornata positiva – ha detto la dirigenza dell’US Tennis Beinasco – anche se ovviamente i campionati sono solo all’inizio e tutto può succedere anche in base ai vari schieramenti nelle diverse giornate. In ogni caso soprattutto in A1 si tratta di tre punti importanti in un girone di ferro”.

da ufficio stampa