ANCHE LA CANOTTIERI CASALE CONQUISTA I PLAY-OFF IN A1 FEMMINILE A SQUADRE

Seconda qualificazione ai playoff consecutiva per la Canottieri Casale di A1 femminile. L’accesso alla final four del campionato di vertice 2022 arriva con una giornata di anticipo rispetto alla conclusione della fase a gironi che si chiude domenica 20 novembre. Davanti al pubblico di casa il team di coach Giulia Gabba chiude la pratica Lumezzane superando 3-1 il fanalino di coda nel girone 1, inchiodato a zero punti. Le casalesi volano dunque in testa con 12 punti ma dietro si vede il Tennis Club Parioli, a due lunghezze di distacco (domenica 6 novembre a segno con identico punteggio contro Verona): i piazzamenti del girone si decideranno proprio dalla sfida nella Capitale tra le prime classificate tra due settimane. Ma veniamo alla cronaca della quinta giornata.  Ottima vittoria all’esordio in campionato per la finlandese Anastasia Kulikova (2.1) che si aggiudica il match tra le singolariste numero uno contro la forte svizzera Ylena In Albon (1.7) con lo score di 7-6, 6-4. La mancina della Canottieri recupera il break di svantaggio nel primo parziale e si va al tie-break. Qui la tennista di casa si impone 7-5. Secondo set deciso da un break e la Kulikova, numero 256 Wta, mette in mostra un tennis spumeggiante fatto di vincenti da fondo campo. Punto della giornata per le lombarde arriva da Anastasia Piangerelli (2.1) contro Lisa Pigato (2.1), la quale conquista 7-5 il primo set. Poi il livello di gioco della bresciana cresce e Pigato sembra diminuire il ritmo mostrato fino al dodicesimo game. Brava Piangerelli a chiudere i successivi parziali 6-1, 6-3. Prova maiuscola invece per Deborah Chiesa (2.1) che mostra un tennis convincente contro Rubina De Ponti (2.2): per la numero 3 monferrina vittoria 6-1, 6-3. Nel doppio le singolariste Chiesa e Pigato piegano la resistenza di Catini e De Ponti con un periodico 6-4. Ora campionato femminile in pausa fino al 20 novembre. Stop utile a ricaricare le pile in vista dell’ultimo impegno di regular season e giocare i playoff al meglio. 

Pareggio 3-3 sulla terra rossa del Tennis Club Crema per i ragazzi della Canottieri Casale di A1, guidati in panchina da coach Giugiu Massola. Un risultato importante che mette in evidenza i progressi di questa formazione composta per tre quarti da giocatori del club. Continua la striscia positiva per Alessio Demichelis (2.3) che fa suo il match contro Lorenzo Bresciani (2.1): indietro di un set (5-7) il monferrino ingrana la quinta e pareggia i conti sul 6-3. Nel terzo parziale, Demichelis cresce ancora e chiude 7-5. Ancora uno stop per Gregorio Biondolillo (2.3) contro Vincent Ruggeri (2.1): il tennista lombardo chiude 6-1, 6-3. Conferma per Facundo Juarez (2.1) che strappa il match dei numeri uno delle due formazioni, imponendosi contro Andrea Arnaboldi (2.1). Perso il primo set 2-6, il giocatore della Canottieri non molla e conquista i successivi parziali 6-4, 6-3. Marco Bella (2.4) lotta e prova il tutto per tutto (soprattutto nel secondo set) contro il rumeno con un passato in top 100 Atp, Adrian Ungur (2.4). Bravo il tennista cremasco a imporsi 6-2, 7-6. La Canottieri vuole almeno un punto dopo le sfide di doppio e quasi ne conquista tre dopo i due match.  Juarez e Demichelis vincono 3-6, 7-6, 10/5 contro Arnaboldi e Bresciani. Stop “all’ultima curva” per Bella e Biondolillo, fermati 6-4, 6-7, 10/6 da Golubev e Ruggeri.  Domenica prossima arriva la capolista Sinalunga che ha fermato 5-1 il Tennis Club Parioli.  Altra sconfitta per le ragazze di A2 della “Cano” che cede 4-0 in Sicilia al Cus Catania. Alessia Bellotti (2.5) cede con un periodico 6-2 a Giulia Paternò (2.6). Greta Rizzetto (2.5) viene sconfitta da Miriana Tona (2.2) 6-4, 6-0. Agnese Taverna (2.6) k.0. 6-3, 6-1 contro Noemi La Cagnina (2.6). Stop nel doppio per Rizzetto e Bellotti contro Tona e Licitra (6-3, 6-3).  

da ufficio stampa circolo