CANOTTIERI CASALE E’ CAMPIONE D’ITALIA IN A1 FEMMINILE A SQUADRE

La Società Canottieri Casale è campione d’Italia femminile per la prima volta nella sua storia nell’anno del centenario della manifestazione. Il team di Monferrato ha superato per 3-2 il Tennis Club Parioli, campione uscente, nella finale di Serie A1 femminile andata in scena sul veloce indoor del Training Center del Circolo Stampa Sporting di Torino. Nel primo singolare, quello tra le numero 3 dei rispettivi team, Nastassja Burnett ha battuto per 63 62 in un’ora e dieci minuti Lisa Pigato. Nel match tra le numero 2, invece, è arrivato il pareggio delle piemontesi con la russa (naturalizzata finlandese) Anastasia Kulikova che si è imposta per 75 63 in un’ora e 32 minuti suMartina Di Giuseppe. Per la 31enne tennista romana è stata l’ultima partita della carriera: ha raggiunto un best ranking di numero 149 a luglio del 2019 nella sua miglior stagione.  Quindi nella sfida tra le numero 1, la lussemburghese Mandy Minella ha sconfitto per 60 75 in un’ora e 18 minuti Sara Errani, mentre il pareggio è arrivato grazie a un doppio senza storia vinto dalla stessa Errani e Lisa Pigato, che hanno liquidato con il punteggio di 61 62 in appena 42 minuti Mandy Minella e Beatrice Lombardo. Decisivo il doppio di spareggio con ancora Errani e Pigato che hanno battuto per 60 63 in 56 minuti la croata Tena Lukas e Burnett regalando lo scudetto a Casale. Poi spazio alla gioia e ai festeggiamenti. In campo, con le atlete e il presidente Giuliano Cecchini e sugli spalti, con il pubblico giunto dal Monferrato, tra gli altri l’ex presidente Stefano Bagnera e l’attuale vicepresidente Giampiero Aceto. Una storia lunga e vincente, quella della “Cano” che ha trovato a Torino uno dei suoi punti apicali, agonisticamente parlando.

Giulia Gabba, capitano della Canottieri Casale

“Per la prima volta in finale ed eravamo già contente, figuriamoci con la conquista del titolo. In doppio Sara con la sua esperienza è stata fantastica nell’integrarsi con l’entusiasmo e la gioventù di Lisa. Sono fierissima di queste ragazze e di tutta la squadra: il segreto nel nostro successo è stato proprio il gruppo”.

Sara Errani

“Sono stanchissima, ma contenta soprattutto per Giulia Gabba. E’ stato un campionato lungo e sono felice di aver vinto. Amo questo sport, per le emozioni che regala anche se il campo non sempre ripaga tutti gli sforzi. Il 2023? Io ci sono. Farò la preparazione fino a dopo Natale e poi partirò per l’Australia”.

Lisa Pigato

“Da un certo punto di vista è facile giocare con Sara perché è troppo forte, dall’altro avevo paura di non essere all’altezza. Non solo oggi, mi ha aiutato tanto con i suoi consigli e lo ha fatto in tutto il campionato. Sono stati due mesi intensi che mi hanno dato la carica per la prossima stagione”.

Giuliano Cecchini, presidente Canottieri Casale: “E’ un onore aver vinto lo scudetto e averlo fatto contro un club così forte e blasonato come il Parioli. Siamo veramente orgogliosi del nostro percorso che lo scorso anno si era fermato in semifinale”.

Canottieri Casale b. Tc Parioli 3-2

Nastassja Burnett (P) b. Lisa Pigato (C) 63 62

Anastasia Kulikova (C) b. Martina Di Giuseppe (P) 75 63

Mandy Minella (P) b. Sara Errani (C) 60 75

Sara Errani/Lisa Pigato (C) b. Mandy Minella/Beatrice Lombardo (P) 61 62

Sara Errani/Lisa Pigato(C) b. Tena Lukas/Nastasja Burnett (P) 60 63

di redazione e ufficio stampa FIT (foto Sposito)