LINETTE E SABALENKA, SEMIFINALE INEDITA A MELBOURNE

Una polacca nella semifinale degli Australian Open 2023, ma non è quella attesa, ovvero la numero 1 del mondo Iga Swiatek. Al suo posto c’è la non più verdissima Magda Linette, mai oltre al 3° turno prima d’ora in carriera in un torneo dello Slam. Linette oggi a segno su una “sbiadita” Karolina Pliskova, ancora una volta crollata quando il torneo inizia a diventare caldo. La ceca, due volte finalista Slam ma sempre bocciata nei tornei “major”, ha servito male e si è sciolta come neve al sole davanti alla consistenza dell’avversaria, che ha già guadagnato il best ranking di numero 22 del mondo. Troppi gli errori della Pliskova, 36 quelli a referto contro 18 vincenti. Alla fine 6-3 7-5 per la Linette che nel primo set ha conquistato ben tre break stoppando le chance di rientro dell’avversaria (specialmente la palla break sul 5-3 e servizio). Più equilibrata la seconda frazione che però è sempre la polacca a comandare chiudendo 7-5 in 53 minuti, per la una storia personale che esce arricchita dalla contesa. Troverà in semifinale Aryna Sabalenka che ha vinto il confronto delle “paure” con la 26enne croata Donna Vekic. Match non bello, con molti errori, nel quale la bielorussa ha però servito meglio e tremato meno, mettendo a segno diversi vincenti da fondo campo. Dopo l’iniziale equilibrio (3-3 in 40 minuti) il match si è spaccato e la tennista dal fisico forte e dal cuore tenero ha cambiato passo chiudendo 6-3 6-2. Vekic poco efficace al servizio, Sabalenka brava nella gestione del vantaggio e aiutata dal 3-0 pesante del set numero due.

di redazione