NewsRegioniTornei InternazionaliVeneto

A MESTRE OSTACOLI DURI PER ARNABOLDI E BASSO

Sono 9, in attesa degli eventuali qualificati, gli italiani al via nel main draw del Challenger di Mestre (43.000 euro). Due di loro hanno avuto in sorte i primi della lista. Per Andrea Arnaboldi, infatti, esordio contro il belga De Greef (n°1 del seeding); per Andrea Basso contro il numero 2, Danilo Petrovic. C’è anche un derby, l’ennesimo di stagione a livello Challenger, tra Matteo Viola e Luca Vanni, in tabellone quest’ultimo grazie ad uno special exempt. Gian Marco Moroni attende un qualificato, così Liam Caruana (wild card) e Gianluigi Quinzi. Per Filippo Baldi c’è l’argentino Casanova, per Lorenzo Giustino lo spagnolo Gomez-Herrera.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *