NewsTornei Internazionali

FOGNINI NON COGLIE LE OCCASIONI E FEDERER LO FERMA A PARIGI

Non è stata quella odierna a Parigi Bercy (Masters 1000) la miglior partita né di Federer né di Fognini ma il primo ha superato il turno, grazie al 6-4 6-3 finale, mentre al secondo sono rimasti motivi di recriminazioni per non aver sfruttato nel primo set due palle per salire 5-5 e nel secondo altrettante per pareggiare all’ottavo gioco. Sfumate le occasioni lo svizzero ha accelerato e chiuso i conti salendo nei quarti di finale.
Quarti anche per Djokovic che ha sconfitto 6-1 2-1 rit. il bosniaco Dzumhur, condizionato da un problema alla schiena. Per il serbo domani ci sarà la sfida sempre interessante contro il croato Marin Cilic, che si è sbarazzato del bulgaro Grigor Dimitrov per 7-6 6-4. Promossi anche Alexander Zverev (6-4 6-2 a Schwartzman) e Thiem, testa di serie numero 6, che ha rischiato contro Borna Coric (salito 5-4 nel set decisivo) prima di imporsi 6-7 6-2 7-5. Bene anche Khachanov, che ha stoppato Isner 6-4 6-7 7-6 e Sock, tornato a buoni livelli, che ha messo nell’angolo Jaziri (lucky loser) sul punteggio di 6-0 6-4. Dalla sfida Nishikori – Anderson uscirà l’ottavo nome dei giocatori protagonisti nei quarti.

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *