NewsTornei Internazionali

IL PIU’ GRANDE TRA FABBIANO E OPELKA E’ L’AZZURRO. ORA DIMITROV

Thomas Fabbiano è per la prima volta in carriera al 3° turno degli Australian Open (nel 2017 aveva raggiunto lo stesso traguardo agli US Open). Nonostante i 67 ace piazzati dal suo avversario contro i soli due suoi e i 38 centimetri di differenza in altezza, il pugliese ha colto il prestigioso traguardo vincendo in 3 ore e 32 minuti per 6-7 6-2 6-4 3-6 7-6. Nel tie-break del set finale, giocato a 10 punti come da nuovo regolamento della rassegna, è stato avanti 7-2 prima di imporsi 10-5 grazie a due ottimi passanti vincenti. L’americano Opelka, che in primo turno aveva vinto la lotta dei servizi con Isner, ha così ceduto il passo all’azzurro che ha meritatamente superato lo step, pur dopo aver perso il primo set nel quale era stato avanti 4-0 nel tie-break, ed aver metabolizzato l’aggancio nella quarta frazione. Il prossimo ostacolo per il pugliese sarà Grigor Dimitrov, numero 21 del mondo e semifinalista a Melbourne nel 2017, 20esima testa di serie.

di Roberto Bertellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *