NewsPiemonteRegioniTornei Internazionali

SETTE ITALIANE NEGLI OTTAVI AL SELLA OPEN DI BIELLA

Alla Biella Tennis Academy si è concluso il primo turno del Sella Open, torneo Itf W25 in programma sui campi di via Liguria (finale il 7 luglio). Delle 14 azzurre al via sette di loro torneranno in campo giovedì per gli ottavi di finale. Spiccano i derby tra Claudia Giovine (7-5, 5-7, 6-2 a Martina Colmegna) opposta a Lucia Bronzetti e Bianca Turati contro Stefania Rubini. E’ cambiato il circolo (da via Ramella Germanin a via Liguria), ma la striscia positiva di Bianca Turati non si interrompe. Vincitrice un anno fa del 10mila dei Faggi, quando superò in due set Burnett, all’esordio del Sella Open si è imposta per 6-4, 6-4 sulla giapponese Naito.
«Sono partita bene, anche se nel secondo sono rimasta un po’ troppo passiva – dice la ventiduenne lombarda, che studia ad Austin, in Texas -. Sul 5-2 ho perso due game, ma ho chiuso con autorevolezza. Negli Usa non riesco a disputare più di 6, 7 tornei, poi d’estate cambiano le cose e ho modo di incrementare la classifica. Adesso affronterò Rubini, una ragazza che tira molto forte e sarà dura».
Sedici anni fa Alberta Brianti arrivava ai quarti di finale del trofeo Banca Sella, cedendo alla futura vincitrice Henrieta Nagyova per 4-6, 6-1, 6-2 (montepremi di 50 mila dollari). Adesso l’ex numero 55 Wta fa l’allenatrice e segue da un mese Martina Caregaro, che a Biella fece il suo esordio appena sedicenne, nel 2008 (Trofeo Biverbanca, 100mila il prize money), superata nel primo turno di qualificazione dalla rumena Mitu. Due anni dopo venne sconfitta al secondo turno dalla slovena Klepac (al tie-break del terzo); mentre nel 2011, alla sua ultima apparizione in città (il torneo scomparve nel 2012) fu superata all’esordio dalla slovacca Jurikova. Adesso la ventisettenne valdostana sta attraversando un ottimo periodo, sfociato dieci giorni fa nella vittoria del W25 di Padova (messe in fila Spiteri, Rubini, Ce, Pieri e Goncalves, ieri protagonista del match più lungo, oltre tre ore). In via Liguria ha esordito superando la wild card del circolo Camilla Diez per 6-1, 6-1. «Stiamo lavorando bene e mi trovo a mio agio con Brianti: s’è subito creato feeling – dice Caregaro -. A Padova le condizioni erano molto dure e la vittoria, devo essere sincera, è stata un po’ inaspettata. Ora devo continuare a giocare un match alla volta. Oggi sono entrata concentrata: l’esordio in un torneo non è mai semplice, ma alla fine la partita è andata via liscia».
Dopo 12 anni a Roma Martina si è trasferita e ora si allena al circolo Bonacossa di Milano. «Il mio obiettivo è quello di riuscire a giocare uno Slam – conclude -. Devo proseguire la striscia positiva. Ho cambiato qualche cosa a livello di gioco, ma di certo sono più serena e i risultati si vedono».
Giovedì gli incontri scatteranno alle 10 con gli ottavi di finale che metteranno di fronte Caregaro-Cristian, Giovine-Bronzetti, Sramkova-Goncalves, Jani-Morgina, Zavatska-Gamiz, Ce-Di Sarra, Pieri-Sherif e Turati-Rubini

Da ufficio stampa torneo

RISULTATI PRIMO TURNO TABELLONE PRINCIPALE
Paula Cristina Goncalves (Bra) b. Tatiana Pieri (Ita, 10) 6-2, 4-6, 6-4
Andrea Gamiz (Ven) b. Laura Pigossi (Bra) 6-1, 6-1
Jaqueline Adina Cristian (Rou, 4) b. Francesca Bullani (Ita, WC) 6-3, 6-1
Claudia Giovine (Ita) b. Martina Colmegna (Ita, 4) 7-5, 5-7, 6-2
Bianca Turati (Ita) b. Yuki Naito (Gia) 6-4, 6-4
Martina Caregaro (Ita) b. Camilla Diez (Ita, WC) 6-1, 6-1
Federica Di Sarra (Ita, 7) b. Chihiro Muramatsu (Gia, 8) 6-2, 6-3
Jessica Pieri (Ita, 6) b. Camilla Rosatello (Ita) 6-3, 4-6, 6-2
Gabriele Ce (Bra) b. Maria Marfutina (Rus 14) 6-3, 1-6, 6-3
Katarina Zavatska (Ukr, 3) b. Melanie Stokke (Nor) 3-6, 7-5, 6-0
Maiar Sherif (Egy) b. Deborah Chiesa (Ita) 6-2, 6-3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *