AtletiNewsTornei Internazionali

LA SVIZZERA CONSIGLIA INDIRETTAMENTE A FEDERER DI STARE A CASA FINO AL 2021

La neutrale e sempre morigerata Svizzera ha dettato le linee guida per la strada verso la “normalità” che prevede una ripresa delle attività (anche scuole e ristorazione) a partire dall’11 maggio, pur con le restrizioni e le tutele del caso. Rimane però il divieto fino al 31 agosto di organizzare eventi con la presenza di più di 1000 persone. Ciò di fatto esclude la possibilità che vengano messi in calendario il torneo ATP di Gstaad e quello WTA di Losanna (se non eventualmente a porte chiuse o con uno sparuto gruppo di presenti). La Presidente della Confederazione elvetica, Simonetta Sommaruga, ha fatto sapere di aver adottato un approccio graduale e pragmatico, cercando una strategia che eviti l’estremismo assoluto. Al contempo il Governo svizzero ha chiesto ai suoi cittadini di evitare viaggi internazionali fino al 2021 estendendo tale consiglio anche ai professionisti che proprio dai viaggi dipendono per esercitare la propria attività. Nella schiera, dunque, c’è anche uno degli eccellenti elvetici, Roger Federer. Tradotto…non uscire dai confini fino al 2021!

di redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *