NewsRegioniTornei InternazionaliTornei NazionaliUmbria

A PERUGIA LUCA VANNI VINCE E SI COMMUOVE. SONEGO RIPARTE CON UN SUCCESSO AL FOTOFINISH SU PASSARO

Il circuito del tennis, questa volta non solo azzurro, si è spostato da Todi a Perugia, per la seconda tappa dello ZzzQuil Tour. Oggi esordio dei massimi protagonisti e vittoria speciale per un “cavallo” di ritorno, il toscano Luca Vanni, già numero 100 del mondo ora sceso a causa degli infortuni e delle operazioni al posto numero 493 del ranking ATP. Successo conto un giocatore in forma (quarti a Todi) come il novarese Giovanni Fonio, classe 1998, con doppio 6-4: “Sono molto emozionato – ha detto al termine – mi viene quasi da piangere. Dopo tutto quello che ho passato tra infortuni e momenti tristi, tornare a vincere una partita di livello mi dà molta soddisfazione”. Superato il problema alla schiena che gli aveva impedito di prendere parte agli Assoluti della ripartenza, Vanni pensa al futuro: “La verità è che ho ancora tanta voglia di giocare e passione per questo sport. Vorrei star bene e poter scendere in campo con regolarità. Penso di valere ancora un buon ranking e spero di poter giocare nuovamente le qualificazioni degli Slam”. A segno ieri tra i big anche Thomas Fabbiano, che ha regolato in due set il giovane Luciano Darderi e si è definito in crescita. Ora è atteso al secondo turno da un altro giovane di belle speranze, il romano Matteo Gigante. Avanzano in tabellone anche Lorenzo Giustino, Gian Marco Moroni e Andrea Vavassori, semifinalista qualche giorno fa a Todi: “Partita solida – ha detto il torinese – e contro un buon giocatore come Bortolotti”. Successo dello spagnolo Carlos Taberner, numero 5 del seeding, che ha piegato il sempre valido Andrea Pellegrino al termine di una gran lotta. Così del numero 2 Pablo Andujar contro il russo Kivatssev, fermato in due set con qualche affanno finale. Anche il neo campione italiano Lorenzo Sonego, numero 1 del draw, non ha fallito la prima contro il giovane Francesco Passaro, 19enne atleta di casa cresciuto allo Junior Perugia. Non una passeggiata però per il torinese che si è rifugiato nel tie-break per conquistare il primo set 9 punti a 7 e nel secondo ha subito il rientro del rivale (2-2) dopo un avvio convincente (2-0 40-0). Chiusura con fatica e un inizio di crampi al decimo gioco (7-6 6-4). Ora avrà Grigelis.
Qualificate nel main draw femminile Federica Di Sarra e Dalila Spiteri. La numero 1 è Liudmila Samsonova che esordirà domani alle 18,15 contro Camilla Scala. In campo domani anche Cocciaretto, numero 2, Caregaro e Ormaechea (Arg) tra le big.

di redazione