AtletiIntervisteNews

ELINA SVITOLINA LAVORA PER VINCERE UNO SLAM

La tennista ucraina Elina Svitolina ha rilasciato un’intervista a un portale ucraino nella quale analizza quali sono i suoi sentimenti a meno di un mese dalla ripartenza del circuito. L’ucraina non è chiara sul fatto che gli US Open saranno giocati nei tempi previsti e riconosce che lavora molto duramente in modo che in un futuro non troppo lontano possa sollevare il suo primo titolo del Grande Slam.

Preparazione in isolamento con Gael Monfils: “Abbiamo giocato molto durante questo stop, ma ovviamente il ritmo non era lo stesso di quando giochi una partita ufficiale. Posso dire che  sono progredita e che ho imparato cose nuove che vorrei mostrare in campo. Inoltre, quando è stato deciso che il circuito si sarebbe fermato a causa del coronavirus, ho rapidamente deciso di allenarmi a casa per non perdere il fisico. Non vedo l’ora di giocare di nuovo a tennis “.
Come la WTA ha vissuto questa pandemia? “La verità è che ci sono stati molto vicini. Ogni settimana organizzavano videoconferenze per informarci di tutto. A volte hanno persino invitato rappresentanti dell’ITF o dell’USTA, dato che gli US Open sono il ​​torneo più discusso nelle ultime settimane. Ci informano, ma sono loro che devono prendere le decisioni. Come puoi vedere, ogni paese ha le sue regole e i cambiamenti avvengono ogni settimana. Ci sono ancora molte, molte domande senza risposta. ”

Lavoro finché non riesco a vincere un Grande Slam: “In quest’ultimo caso sono stata alle porte di poter giocare gli ultimi round di un Grand Slam. Molti tennisti prima di riuscire a vincere il loro primo grande torneo ci hanno provato in tutti i modi possibili. Un esempio di questo sono Simona Halep o Caroline Wozcniaki. E’ occorso tempo affinchè conquistassero il loro primo Grande Slam. Sono giocatrici che mi ispirano con speranza e desiderio facendomi continuare a lavorare in modo che un giorno possa realizzare il mio sogno. La chiave è mantenere il miglior livello di tennis in quelle due settimane. Ciò richiede molto sforzo fisico e mentale, ma proverò in ogni modo possibile “.
Che colpo avrebbe voluto inserire nel suo repertorio
? “Mi piacerebbe poter giocare come fa Serena Williams, ma ogni tennista ha un modo di giocare. Se dovessi scegliere un colpo penso al diritto di Steffi Graf. Non l’ho mai vista giocare dal vivo, ma molte volte in video. Quello, senza dubbio. “

di redazione