AtletiNewsTornei Internazionali

RISCHIO AMMUTINAMENTO DEI TOP 20 AGLI US OPEN?

Le riunioni d’emergenza si susseguono in questo periodo, a tutti i livelli. Ieri ne è stata convocata una via zoom con la partecipazione dei giocatori top, nonchè funzionari dell’USTA e dell’ATP. Il tema, messo in evidenza da Novak Djokovic, la necessità o meno di fare 14 giorni di quarantena una volta tornati da New York. Pare proprio sia una discriminante per la presenza o meno dei migliori giocatori al prossimo Slam americano. Il problema era stato ovviato, facendo un’eccezione, per permettere ai protagonisti di recarsi direttamente a Madrid per il Masters 1000 che però è stato cancellato. Dovrà quindi essere ridiscusso e risolto. Insomma la situazione è molto complicata, su più fronti.

di redazione