NewsRegioniTornei InternazionaliUmbria

A TODI AVANTI ANCHE GAIO E GIANNESSI. SOSPETTA POSITIVITA’ AL COVID -19 DI UN DOPPISTA

Sospetta positività al Covid-19 rilevata agli Internazionali di Tennis Città di Todi lunedì 17 agosto. Il giocatore, facente parte del tabellone di doppio, è stato messo in isolamento come da protocollo e, grazie alle misure di sicurezza attuate da ATP e MEF Tennis Events, non è mai entrato in contatto con le zone protette del circolo. Il tennista in questione è asintomatico e sarà sottoposto, domani, ad un nuovo test. L’atleta continuerà ad essere monitorato.
Gli Internazionali di Tennis Città di Todi proseguono nel pieno rispetto delle misure di sicurezza in campo e fuori. Giocatori, allenatori e addetti ai lavori sono controllati con continuità dallo staff, che ha allestito il Tennis Club Todi 1971 seguendo le indicazioni delle autorità e dell’ATP per garantire il regolare svolgimento dell’evento.

Intanto Moroni si gode il netto successo contro Carlos Alcaraz: “Sono partito molto bene sia nel primo sia nel secondo set strappandogli il servizio in apertura, sono stato più solido di lui. Avevo visto i suoi match nelle qualificazioni: ha un grandissimo dritto, risponde benissimo ed è molto forte di testa. E poi immagino che essere allenato e seguito da Juan Carlos Ferrero possa portargli enormi benefici”.
Negli altri match di giornata, seconda parte del programma, vittorie di Federico Gaio e Alessandro Giannessi. Il primo ha stoppato in rimonta la corsa di Matteo Viola (3-6 6-3 7-5); il secondo ha spezzato i sogni di gloria del francese Maxime Janvier con un netto 6-2 6-3. Nulla da fare invece per Andrea Arnaboldi, qualificato, piegato 6-3 7-6 da Mario Vilella Martinez.

di redazione