NewsTornei Internazionali

BERRETTINI SI INCHINA AL SERVIZIO DI OPELKA

Difficile raccontare un match nel quale il servizio è stato dominante tanto da non lasciare alcuna chance a chi lo ha subito, in questo caso Matteo Berrettini. Dalla parte opposta della rete c’era Reilly Opelka, una forza della natura che quando è in giornata, e ieri lo era, fa di questo fondamentale la sua arma letale. Nel primo set è stato fatale un passaggio a vuoto dell’azzurro che lo ha costretto a cedere l’ottavo gioco, con tanto di break. Nel game successivo Opelka non ha perdonato conquistando 6-3 la frazione. Nella seconda tutto pari (anche Matteo ovviamente ha servito da par suo) fino al tie-break. Opelka ha trovato un recupero fortunoso che si è tramutato in un pallonetto vincente issandosi sul 4-2, poi sul 6-3 con due servizi a disposizione. Sul primo Matteo ha trovato le contromisure, sul secondo si è potuto solo “riparare”, investito dal proiettile. Fotografia del match chiuso dall’americano, che comunque ha ribadito di essere anche un buon ribattitore e credibile giocatore da fondo, 6-3 7-6, per il passaggio nei quarti del Masters 1000 di Cincinnati.

di redazione