AtletiTornei Internazionali

BOLLA SI’, MA CON COERENZA. BABOS E MLADENOVIC FUORI DAL DOPPIO

Se Mannarino ha detto che comunque avrebbe fatto il torneo e ha lodato gli organizzatori degli US Open per il fatto di aver messo comunque in calendario e in campo la rassegna nonostante le grandi emergenze sanitarie del periodo, non sarà certo della stessa idea Kiki Mladenovic che dopo aver perso in 2° turno una partita incredibile nella quale comandava ampiamente i giochi si è vista escludere dal tabellone di doppio, come la compagna Timea Babos, per i contatti avuti con Benoit Paire, risultato positivo al test COVID-19 (due giorni dopo poi negativo). Allo stesso Mannarino, dopo consulto durato tre ore, era stato concesso di scendere in campo contro Zverev. La domanda è: perchè due pesi e due misure, ovvero poca coerenza nelle scelte. Se lo si concede a uno lo si deve concedere anche agli altri e viceversa. Insomma difficoltà assortite affrontate in modo improvvisato e con il solito scarico delle responsabilità. Il doppio dunque è meno importante del singolare? Perchè farlo allora in una situazione simile, dopo che si erano cancellate anche le qualificazioni degli US Open?

di redazione