NewsTornei Internazionali

MARTINA TREVISAN SI FERMA NEI QUARTI CONTRO LA SWIATEK

E’ finita nei quarti di finale la splendida corsa di Martina Trevisan al Roland Garros 2020. A batterla è stata la polacca Iga Swiatek, 19 anni e un grande futuro davanti a sè. Pare che la ragazza si sia data un termine (due anni) per arrivare al top del tennis mondiale, avere insomma la conferma di poter competere ai massimi livelli e vincere uno Slam. Sembra che le tappe si stiano bruciando perchè con questo risultato entra già nell’elite del movimento e la semifinale la giocherà contro l’argentina Podoroska, altra sorpresa sulla carta più che giocabile.
Il match di questa sera ha visto Martina Trevisan uscire meglio dai blocchi (3-1), poi subire il riscatto della polacca che è passata ad un tennis più ragionato e ha iniziato a mettere in campo i suoi fendenti insidiosi, soprattutto con il diritto. Risalita sul 3-3 è scappata via sul 5-3. La toscana ha avuto due palle per il contro-break ma non le ha sfruttate (e non è stata l’unica occasione del match in tal senso). Così la Swiatek ha chiuso al nono gioco. Nel secondo set ancora lei ha comandato le operazioni (4-1) e due game dopo ha strappato nuovamente il servizio all’azzurra. Punteggio severo ma fotografia un po’ distorta del confronto, nel quale Martina Trevisan ha lottato in ogni game e su ogni quindici. Entrerà nelle top 100 per la prima volta in carriera e questo Roland Garros la propone ad un altro livello rispetto a quello pretorneo. A quasi 27 anni il futuro è anche suo.
“Ho faticato un po’ all’inizio – ha detto la vincitrice – poi mi sono messa in riga. Dovevo gestire le condizioni e il fatto di aver atteso cinque ore per entrare in campo. Cerco di evitare troppi contatti social per rimanere concentrata sull’evento”.

di redazione