AtletiIntervisteNewsTornei Internazionali

NADAL E IL FREDDO DI PARIGI

Contento ma preoccupato per le condizioni di gioco, Rafael Nadal in conferenza stampa post match: “E’ il freddo ciò che induce a fare delle riflessioni. Giocare in queste condizioni può essere pericoloso per il nostro corpo. Il tennis non è come il calcio, sport nel quale si è sempre in movimento. Nel nostro caso ci sono movimenti e sospensioni e le dinamiche sono completamente diverse. Quando mi hanno portato l’ordine di gioco di oggi ho temuto che sarebbe accaduto ciò che poi è successo. Perchè sono stati programmati cinque match sul centrale?”.
Ora la semifinale, contro Schwartzman: “E’ lui a partire leggermente favorito per l’esito dell’ultimo confronto. Dovrò trovare il mio percorso e cercare di portarlo a termine. Sarà una partita difficile. Dovrò analizzare bene la partita persa a Roma e scendere in campo con le idee ben chiare. Oggi ho finito l’incontro con sensazioni positive e dovrò continuare così”.

di redazione