NewsTornei Internazionali

MUSETTI E’ IN SEMIFINALE AD ANTALYA. LA GIOCHERA’ OGGI PIOGGIA PERMETTENDO

Lorenzo Musetti stacca il pass per le semifinali del “Club Megasaray Open”, torneo challenger ATP con un montepremi di 44.820 dollari che si avvia alle battute conclusive sui campi in terra battuta di Antalya, in Turchia, primo di due appuntamenti consecutivi nella stessa località turistica. In una giornata che prevede sia i match dei quarti che le semifinali per recuperare il ritardo accumulato a causa del maltempo il 18enne di Carrara,n.129 del ranking e quinta testa di serie, che ha iniziato il suo inseguimento alle Next Gen ATP Finals, ha superato in rimonta, con il punteggio di 57 63 64, dopo due ore e 19 minuti di gioco,  l’australiano Akira Santillan, 23enne originario di Tokyo ma residente a Brisbane, n.285 ATP, promosso dalle qualificazioni. Più tardi Musetti tornerà in campo (pioggia permettendo) per giocarsi l’ingresso in finale con il vincente del match fra il turco Cem Ilkel, n.219 ATP, in gara con una wild card, e l’argentino Tomas Martin Etcheverry, n.258 della classifica mondiale, ripescato in tabellone come lucky . Si interrompe nei quarti di finale invece il cammino di Alessandro Giannessi, n.165 ATP. Il 30enne mancino di La Spezia, dopo aver eliminato al debutto lo slovacco Josef Kovalik, n.125 del ranking e settimo favorito del seeding, e al secondo turno il dominicano Roberto Cid Subervi, n.228 ATP, proveniente dalle qualificazioni, pur lottando con teancia non è riuscito a sovvertire il pronostico contro lo spagnolo Jaume Munar, n.110 del ranking e primo favorito del tabellone: 36 62 60 il punteggio, in due ore e 12 minuti di partita, in favore del 23enne maiorchino, ora atteso dal derby iberico con il connazionale Tommy Robredo, 38 anni, n.226 ATP (ex numero 5 del mondo nel 2006).  

di redazione