NewsTornei Internazionali

MAGER FUORI A MELBOURNE

Semaforo rosso per Gianluca Mager nel “Great Ocean Road Open”, uno dei due tornei ATP 250 (dotato di un montepremi di 382.575 dollari) in programma in contemporanea, sul cemento di Melbourne Park, dove poi dall’8 febbraio scatteranno gli Australian Open. Il 26enne di Sanremo, n.96 del ranking mondiale, nella notte italiana ha ceduto al primo turno poer 46 64 63, dopo quasi due ore di lotta, all’australiano Jordan Thompson, n.52 ATP e 11esima testa di serie.: non ci sono precedenti tra l’azzurro e il coetaneo di Sydney. Primo set deciso in favore del ligure da un break al quinto gioco dopo che il 26enne di Sydney era stato già costretto ad annullare una palla-break sia nel primo che nel terzo. L’estrema solidità al servizio di Mager si è interrotta invece proprio nel decimo gioco del secondo parziale, che ha consegnato di fatto il set a Thompson. Nella frazione decisiva l’australiano si è salvato in avvio mentre il ligure lo ha fatto sia nel quarto che nel sesto gioco. Non nell’ottavo, però, dove è stato mollato sul più bello dal servizio subendo il break a zero. E poco dopo Thompson ha archiviato in proprio favore il loro primo confronto.
Sono quindi tre le racchette azzurre ancora in corsa del torneo. Jannik Sinner esordirà la prossima notte, dopo il bye di 1° turno, contro Vukic; Salvatore Caruso, che ha vinto io derby d’avvio con Andreas Seppi, troverà l’americano Sandgren e dovrà ricordarsi dell’unico precedente positivo risalente a Roma 2020; Stefano Travaglia se la vedrà invece con Querrey e dovrà ovviamente cercare di disinnescarne il potente servizio.

di redazione