NewsTornei Internazionali

A MIAMI OSAKA AVANTI SENZA FATICA. PEGULA A SEGNO SU KAROLINA PLISKOVA

Prosegue anche il WTA 1000 di Miami. Ieri vittoria di Jessica Pegula, sempre più costante nei risultati, contro Karolina Pliskova, sempre più vulneravìbile quando il torneo inizia a diventare serrato. L’americana si è imposta alla ceca per 6-1 4-6 6-4. Nessuna fatica ad avanzare in tabellone per Naomi Osaka, che ha usufruito del ritiro di Nina Stojanovic; finalmente una gioia per Bianca Andreescu, da oltre un anno quasi al palo per infortuni assortiti, che ha battuto Amanda Anisimova 7-6 6-7 6-4. Mertens vittoriosa sulla Kontaveit per 6-2 al terzo e Muguruza per 6-4 sempre nella frazione finale contro la russa Kalinskaya. Negli ottavi è salita anche la tunisina Ons Jabeur, grazie al successo in tre set contro Sofia Kenin (Usa), fissato sul 6-4 4-6 6-4.
L’esaltante “ritorno” americano prosegue per Ana Konjuh. A Miami, la 23enne croata ha sconfitto anche la campionessa del Roland Garros 2020 Iga Swiatek, confermando di aver ritrovato il tennis dei momenti migliori dopo i due anni di stop per infortunio (e quattro operazioni al gomito). Un match lottato, in cui Ana ha avuto la meglio sulla polacca in tre set (6-4 2-6 6-2). Ora, agli ottavi, la attende la Sevastova, che ha beneficiato del ritiro di Simona Halep.
Si è fermata invece la bella corsa di Liudmila Samsonova contro la greca Maria Sakkari (6-0 6-1). Bene Sorribes Tormo contro la Rybakina.

di redazione