NewsTornei Internazionali

NADAL NON SBAGLIA LA PRIMA NEL PRINCIPATO

E’ iniziata in modo perfetto la scalata di Rafael Nadal al 12° titolo (l’ultimo nel 2018) nel Montecarlo Rolex Masters. Opposto ad un altro mancino, l’argentino Federico Delbonis, “Rafa” è partito di slancio conquistando in poco più di venti minuti il primo set. Nel secondo si è portato a condurre 3-0 ed ha subito la reazione del sudamericano che ha recuperato uno dei due break di svantaggio (1-3). Bravo Delbonis a non uscire completamente dal match (2-3) e lottare aumentando l’aggressività dei colpi. L’esperienza del maiorchino ha immediatamente rimesso le cose a posto facendolo salire negli ottavi dove domani troverà il bulgaro Grigor Dimitrov con il quale ha dato vita tre volte proprio nel torneo monegasco a match spettacolari (13-1 i precedenti per l’iberico). Il Roland Garros ha ufficializzato le date dei due tabelloni di qualificazione che si svolgeranno dal 24 al 28 maggio, a porte chiuse e con 128 giocatori/trici.
Nel Challenger di Belgrado sconfitti i due azzurri in main draw. Federico Gaio negli ottavi da Kovalik, in due set; Alessandro Giannessi, all’esordio, dallo sloveno Blaz Rola. Nel Challenger di Spalato nulla da fare anche per Giustino, battuto da Collarini (Arg). Già nei quarti l’australiano Kokkinakis, in ripresa dopo tanti infortuni, che ha concesso poco a Horansky (6-1 6-2).

di redazione