NewsPiemonteRegioniTornei Internazionali

A BIELLA FUORI I TRE AZZURRI IN CORSA NEGLI OTTAVI

Al Thindown Challenger Biella 6 è già l’ora dei quarti di finale (l’epilogo si disputerà infatti sabato sul campo centrale di Tennis Biella Lab in via Liguria). Tra i migliori otto del sesto torneo internazionale organizzato da Cosimo Napolitano sui campi di via Liguria (accesso consentito, sulle tribune occorre mantenere il distanziamento) non ci saranno giocatori italiani. Gli ultimi sono usciti mercoledì con l’eliminazione di Stefano Napolitano, Flavio Cobolli e Riccardo Bonadio. Il talento di casa ha cercato di reggere l’urto contro l’australiano Thanasi Kokkinakis (198 Atp, ma un best ranking da numero 69 raggiunto nell’estate del 2015), finendo col cedere per 6-3, 6-4, senza avere nemmeno un’occasione sul devastante servizio dell’aussie.

Flavio Cobolli non riesce invece ad avere ragione della testa di serie numero 2, il cinese Zhizhen Zhang (183 Atp), a segno con il punteggio di 4-6, 6-4, 6-2. E dire che il match si era messo bene per il diciannovenne romano, bravo ad annullare tre break point (due nel primo gioco e uno nel terzo) e poi, dopo aver vanificato quattro occasioni di strappare la battuta al 24enne di Shanghai arrivate nel settimo gioco, nel decimo ci era riuscito sparando una risposta vincente di rovescio sulla riga che gli aveva regalato la frazione d’apertura. La svolta nel secondo set quando il cinese annullava sul 3 pari altre tre chance all’azzurrino, che da quel momento non sarebbe più riuscito a costruirsene. Nei quarti Zhang se la vedrà con lo statunitense Thai-Son Kwiatkowski, a segno nel derby tutto stelle e strisce con Ulises Blanch, superato per 6-4, 7-6 (3).

Riccardo Bonadio ha avuto un inizio disastroso con il transalpino Alexandre Muller, quarto favorito della vigilia e numero 189 della classifica mondiale, tanto da non raccogliere in 27 minuti nemmeno un game. Il 6-0 poteva lasciare un segno, ma il ventisettenne friulano ha avuto una grande reazione, tanto da trascinare Muller fino al tie-break, dove ha però ceduto per 7-4. Il francese sfiderà ora Kokkinakis.

Andrea Collarini era in vantaggio per 2-0 su Bjorn Fratangelo, ma questa volta l’argentino non ha sfruttato la partenza tutta a suo favore (6-1 in meno di 25 minuti), finendo con cedere 7-2 il tie-break del secondo set, per poi ritirarsi per problemi addominali sullo 0-3 del terzo. Lo statunitense incontrerà ora Enzo Couacaud, bravo ad avere ragione dell’olandese Tim Van Rijthoven per 7-6 (4), 5-7, 6-2. «E’ stata una partita difficile: Tim ha giocato molto bene – spiega il ventiseienne nato nell’isola di Mauritius -. Durante il match ho servito meglio, sfruttando le occasioni che mi sono capitate. Conosco bene Stefano Napolitano: da Junior abbiamo spesso giocato insieme (in coppia hanno perso la finale di Wimbledon contro gli australiani Kokkinakis-Kyrios, ndr). Suo padre Cosimo (direttore del torneo, ndr) è sempre stato molto gentile con me. Non sapevo fosse lui ad organizzare questo evento, ma ora sono ancora più contento di aver scelto Biella».

La partita più lunga della mattinata è stata quella che ha visto l’argentino Facundo Mena piegare, dopo 2 ore e 32 minuti, il bulgaro Dimitar Kuzmanov. E’ finita 6-2, 6-7 (6), 6-1 per il ventottenne, numero 216 del ranking. Giovedì sfiderà il connazionale Tomas Etcheverry, bravo e fortunato a capitalizzare il ritiro del brasiliano Felipe Meligeni Rodrigues Alves sul punteggio di 4-6, 7-6 (0), 4-0.

da ufficio stampa torneo, Marco Perazzi

RISULTATI SECONDO TURNO MAIN DRAW

[2] Z. Zhang (CHN) b. [WC] F. Cobolli (ITA) 4-6, 6-4, 6-2

[3] E. Couacaud (FRA) b. [Q] T. Van Rijthoven (NED) 7-6 (4), 5-7, 6-2

T. Kokkinakis (AUS) b. [WC] S. Napolitano (ITA) 6-3, 6-4

[8] B. Fratangelo (USA) b. A. Collarini (ARG) 1-6, 7-6 (2), 3-0 ritiro

T. Kwiatkowski (USA) b. U. Blanch (USA) 6-4, 7-6 (3)

[4] A. Muller (FRA) b. [Q] R. Bonadio (ITA) 6-0, 7-6 (4)

F. Mena (ARG) b. D. Kuzmanov (BUL) 6-2, 6-7 (6), 6-1

[Q] T. Etcheverry (ARG) b. F. Meligeni Rodrigues Alves (BRA) 4-6, 7-6(0), 4-0 rit.

RISULTATI TABELLONE DI DOPPIO

B. Gojo (CRO) / Z. Zhang (CHN) vs [WC] F. Cobolli (ITA) / F. Passaro (ITA)

B. Fratangelo (USA) / M. Krueger (USA) b [3] F. Meligeni Rodrigues Alves (BRA) / J. Menezes (BRA)  w.o.

[2] K. Drzewiecki (POL) / S. Martos Gornes (ESP) b. [Alt] J. Cerretani (USA) / V. Cornea (ROU) 3-6, 6-3, 10-4

[1] E. King (USA) / J. Lenz (GER) b. [WC] M. Bortolotti (ITA) / C. Rodriguez (COL) 6-4, 3,6, 10-8