NewsTornei Internazionali

FOGNINI SI FERMA AL 3° TURNO DOPO UN BUON MATCH CON RUBLEV

Fabio Fognini ha provato ad issarsi negli ottavi di finale di Wimbledon (sarebbe stata per lui la miglior prestazione di sempre sui nobili prati) ma alla fine ha ceduto in quattro set al russo Andrey Rublev, più cinico nel cogliere le opportunità che è stato capace di procurarsi. Due palle break su nove quelle convertite dall’azzurro, cinque su tredici quelle invece fatte proprie dal russo. Nove ace per Fognini, 13 per Rublev, con 6 doppi falli per il primo e quattro per il secondo. Un break ha fatto la differenza nel primo set, in favore del tennista dell’est, che ha chiuso 6-3. Nel secondo Fognini è stato bravo nel risalire da un break di svantaggio ed incamerarne uno a sua volta per pareggiare i conti sul 7-5. Equilibrio nel terzo, con l’azzurro in rincorsa fino alla palla del contro-break per l’eventuale 5-5. Fallita l’occasione Rublev si è portato a condurre 2 set a uno e l’azzurro è calato, cedendo 1-6 il quarto set.

di redazione