NewsPiemonteRegioniTornei Nazionali

L’ULTIMA PERLA DEL TC TESCARO, IL TITOLO REGIONALE OVER 55 MASCHILE

Nel Campionato Regionale Over 55 maschile, conclusosi sabato scorso con la finalissima in casa contro lo Sporting Fossano, i chivassesi del TC Tescaro hanno ottenuto il terzo titolo consecutivo, e adesso attendono il mese di settembre per recuperare la finale del 2020 (rimandata per problemi di pandemia lo scorso Ottobre) contro il Circolo Della Stampa Sporting per puntare al 4°.La finale con il Fossano, la prima disputata in casa da Broggini e compagni, si è chiusa a favore del Circolo del Presidente Livio Mezzo al termine dei due singolari, senza necessità del doppio. Capitan Broggini ha schierato sé stesso contro il numero 1 e pari classifica (2.7) Franco Radogna, leggermente favorito in partenza, mentre Massimo Reviglio (2.7), da numero 2 (anche perché reduce da una stagione molto difficile a causa di infortuni vari), si è trovato sorprendentemente opposto a Ellena (3.4), in quanto i fossanesi hanno deciso di tenere “fresco” per l’eventuale doppio di spareggio Massimo Branda (3.1). Subito in campo quindi Radogna e Broggini, consapevoli di giocarsi una buona fetta dello scudetto tricolore regionale. Nel primo set, Broggini non ha sfruttato ben 5 palle-set sul servizio dell’avversario sul 6/5, e il combattutissimo tie break ha visto prevalere per 9-7 il giocatore fossanese, che sullo slancio si è portato 4-1 nel secondo set. La situazione sembrava definitivamente compromessa, ma giocando punto dopo punto Broggini ha recuperato lo svantaggio fino a vincere il secondo set per 6/4. Il primo game del terzo set è stato lunghissimo e il chivassese si è portato in vantaggio strappando il servizio all’avversario. Improvvisamente i crampi e la fatica si sono fatti sentire per Radogna, mentre un rinfrancato Broggini ha concluso con un incredibile filotto di 11 games consecutivi conquistando il set per 6/0 ma soprattutto il primo e decisivo punto. E’ toccato quindi a Reviglio sigillare la vittoria nel campionato ed ovviamente Massimo non ha deluso le aspettative, superando facilmente Ellena per 6-1 6-2.

di redazione