Mondo JuniorNewsPiemonteRegioniTornei Internazionali

DAL “CREA INTERNATIONAL” I PRIMI VERDETTI

Primi verdetti dai campi del Country Club Cuneo che stanno ospitando l’ITF Grade 5 under 18 “Crea International”. Si sono chiuse le qualificazioni dei due tabelloni di singolare che hanno promosso ai main draw, al via domani, quattro giocatori e quattro giocatrici. Gli incontri (oggi doppio turno) sono scattati alle 9 su sei campi del circolo piemontese e sono proseguiti fino al pomeriggio della giornata di Ferragosto. Nel settore maschile i match decisivi per salire tra i big sono stati nell’ordine, dall’alto in basso del tabellone, Niccolò Dessì – Federico Garbero, Riccardo Campagnola – Filippo Verdese, Federico Scotuzzi e Lorenzo Comino (che ha vinto il derby tra chi si allena alla Best Point di Caramagna con Daniele Augenti per 6-1 6-3) e Ceradelli e Cariccio. Nel draw preliminare femminile le sfide per salire in quello principale sono state quelle tra la n° 1 del seeding preliminare Emma Belluomini e Ludovica Penna, Marzia Paola Marina Pieragostini e Matilde Manfredi, la francese Manon Favier opposta a Lavinia Luciano, Anastasia Bertacchi e Carolina Gasparini (ancora in corso). A segno la Belluomini per 7-5 6-1, Matilde Manfredi per 13-11 al match tie-break e la transalpina Favier, anche in questo caso al match tie-break per 10-7.
Il primo a staccare il biglietto per il main draw è stato Niccolò Dessì (n° 1 del seeding iniziale), al termine di un match bello ed equilibrato vinto contro il torinese Garbero, con lo score fissato sul 7-5 6-3 per il giocatore classificato 2.4 e tesserato per il TC Viterbo. Il secondo invece è stato Filippo Verdese, 2.5 del Park Tennis Club Genova, che ha stoppato la corsa del n° 2 Riccardo Campagnola sul 7-5 6-2; a segno anche Edoardo Lanza Cariccio, per 6-2 6-1 su Ceradelli e Lorenzo Comino che ha incassato il ritiro del rivale di giornata, Federico Scotuzzi, dopo aver perso il primo set al tie-break. Domani scattano i tabelloni principali.

di redazione