NewsTornei Internazionali

PELLEGRINO NON SI FERMA A LISBONA. COBOLLI OUT A MURCIA

Andrea Pellegrino ha raggiunto la sua seconda finale in carriera nel circuito Challenger al “Del Monte Lisboa Belem Open”, torneo Challenger ATP con 44.820 euro di montepremi in dirittura d’arrivo sui campi in terra rossa di Lisbona, in Portogallo. Il 24enne di Bisceglie, n.258 del ranking, dopo i successi sull’olandese Igor Sijslingn.349 ATP, il brasiliano Thiago Monteiro, n.90 del ranking mondiale e prima testa di serie, e il portoghese Frederico Ferreira Silva, n.196 del ranking, nel penultimo atto del torneo sul punteggio di 76(5) 1-0 in suo favore ha avuto via libera per il ritiro causa infortunio dello slovacco Andrej Martin, n.122 della classifica mondiale e quarto favorito del seeding, dopo un’ora e un quarto di gioco.
A contendere il titolo domani a Pellegrino (a fine maggio a segno nel challenger “Roma Garden Open”) sarà il kazako Dmitry Popko, n.187 ATP e 8 del seeding (al primo turno vincitore su Lorenzo Giustino), che nella semifinale della parte bassa del tabellone ha sconfitto per 63 64 il francese Hugo Gaston, n.116 del ranking e terza testa di serie (all’esordio aveva eliminato Francesco Forti).
Non ci sono precedenti tra il tennista pugliese e il 24enne nato a San Pietroburgo (Russia). 
Si è fermato invece a Murcia il percorso di Flavio Cobolli, a livello di semifinale, contro l’olandese Griekspoor, n° 131 del mondo e seconda testa di serie, sullo score di 7-6 6-1.

di redazione e sito federtennis.it