NewsTornei Internazionali

TRAVAGLIA – KOKKINAKIS, FINALE SUGGESTIVA A SIBIU

Stefano Travaglia si è qualificato per la finale del “Sibiu Open”, torneo Challenger ATP con un montepremi di 44.820 euro che si conclude domenica sui campi in terra rossa della città nel cuore della Romania. Il 29enne di Ascoli Piceno, n.97 ATP e prima testa di serie, dopo aver sconfitto il ceco Lukas Rosol, n.259 del ranking, il qualificato russo Yan Bondarevskiy, n.566 ATP, e nei quarti (annullando pure due match point) il ceco Zdenek Kolar, n.148 del ranking e quinto favorito del seeding, in semifinale si è imposto con il punteggio di 64 06 60, dopo un’ora e tre quarti di partita, sull’indiano Sumit Nagal, n.212 ATP.
Per il tennista marchigiano si tratta del quarto successo in altrettanti confronti diretti con il 24enne di Jhajjar, tutti sulla terra battuta, due dei quali in questa stagione, nelle qualificazioni del Masters 1000 di Monte-Carlo e qualche settimana fa al primo turno del challenger di Stettino. In quella che sarà la sua settima finale a livello challenger (4 i titoli vinti fin qui, l’ultimo a Sopot due anni fa) Travaglia troverà dall’altra parte della rete l’australiano Thanasi Kokkinakis, n.194 ATP e settimo favorito del seeding, che ha dominato (62 61 lo score) lo svizzero Marc-Andrea Huesler, n.172 del ranking e sesta testa di serie, che nei quarti aveva stoppato Franco Agamenone, n.234 ATP. Non ci sono precedenti tra l’azzurro e il 24enne di Adelaide, alla sua sesta finale nel circuito challenger, dove ha conquistato fin qui quattro trofei, il più recente a Biella nel maggio scorso. 

di redazione