NewsTornei Internazionali

TREVISAN OK A INDIAN WELLS

Martina Trevisan ha superato, dopo essersi qualificata, il primo scoglio del tabellone principale nel WTA 1000 di Indian Wells. La tennista toscana ha vinto una gran battaglia contro la ceca Bouzkova, n° 93 WTA, che aveva già fermato in due dei tre precedenti confronti. Ben tre ore e 52 minuiti di gioco (secondo match più lungo della stagione e settimo di sempre) per avere la meglio sulla rivale con lo score di 6-4 6-7 6-4. E’ stata la prima affermazione in un 1000 (tabellone principale) per la mancina di Firenze che a inizio settimana ha eguagliato il proprio best ranking di n° 66 del mondo. Nel primo set, dal 3-4 con un break da recuperare, Martina ha reagito e messo a referto tre giochi consecutivi per il 6-4. Nel secondo ha rincorso (0-2), poi ha piazzato altri quattro game vincenti, per il 4-2 40-15. A questo punto, quando pareva avviata al successo ha subito un black-out e due break, con l’avversaria che è risalita e si è portata sul 5-4 e servizio. Non ha chiuso (5-5) e la decisione è arrivata al tie-break, rocambolesco, nel quale l’azzurra ha avuto due match point ma la ceca alla fine si è imposta al sesto set point utile della frazione.
Le battute finali
Tutto da rifare dunque con un inizio del terzo set caratterizzato da un medical time out chiesto dalla toscana. Alla ripresa la Trevisan è volata sul 2-0. La ceca l’ha riagganciata e superata (3-2). Micidiale un sesto game di 26 punti e oltre 16 minuti di durata vinto da Martina dopo aver annullato ben cinque palle-break (3-3). Trevisan ha preso un break di vantaggio ma lo ha restituito (4-4). Nel settimo punto del nono gioco, in un tentativo di recupero la ceca, che da un po’ dava l’impressione di soffrire di crampi, è finita lunga sul campo restando immobile per qualche minuto: poi si è rialzata ma ha subìto il break. E poco dopo Trevisan ha chiuso 6-4 (al terzo match-point complessivo, quasi un’ora e mezza dopo i primi due). Prossima avversaria per Martina, domani, l’estone Anett Kontaveit, n.20 del ranking e 18 del seeding: la 25enne di Tallinn ha vinto in due set l’unico precedente con l’azzurra, disputato al primo turno del WTA di Gstaad (terra) nel 2017.
Le altre azzurre
Al secondo turno c’è già anche Jasmine Paolini, ripescata, che nel secondo match dalle 20, questa sera, se la vedrà con la belga Elise Mertens, n° 18 del ranking e 14 del seeding. I precedenti dicono 2-0 Mertens. Camila Giorgi, avanti di un turno in quanto testa di serie esordirà invece contro l’americana Anisimova, n° 81 del ranking ma dal potenziale e dal passato più importanti di quanto non dica la sua attuale classifica. Match inedito tra le due.

di redazione