Senza categoria

ALCARAZ, PROSEGUONO LE PROVE DI ECCELLENZA. QUESTA SERA SINNER TROVERA’ FRANCISCO CERUNDOLO

Ancora un acuto di Carlos Alcaraz Garfia nel massimo circuito mondiale, che l’ha portato a centrare i quarti di finale nel Masters 1000 di Miami. Opposto al greco Stefanos Tsitsipas, il 18enne spagnolo ha patito nel primo set una sorta di falsa partenza, dovuta anche al bel gioco del rivale che si è portato sul 5-2 30-30. Un punto ha mutato il volto del testa a testa, con recupero prodigioso dell’iberico sul diritto incrociato dell’ellenico. L’allievo di Juan Carlos Ferrero ha rimesso la palla al di là della rete con un colpo sul quale Tsitsipas si è “incartato” sbagliando e steccando il rovescio. Alcaraz ha preso forza e fiducia e vinto in modo autoritario il set sul 7-5. Nel secondo set Alcaraz ha subito preso il vantaggio di un break e dominato la scena per il definitivo 7-5 6-3. Domani tornerà in gara contro il serbo Kecmanovic che in rimonta ha superato Taylor Fritz (3-6 6-1 6-4). Giocatore, il serbo, che ha cambiato passo in questo inizio di stagione.
A segno ieri anche il campione uscente Hubert Hurkacz contro il sudafricano Harris che ha retto il confronto solo per un set (7-6 6-2). Domani il polacco cercherà di sorprendere il n° 1 del draw, Daniil Medvedev.
Oggi sono due i quarti maschili in calendario. Nel secondo match sullo Stadium, dopo la sfida femminile Badosa – Pegula, tornerà in campo Jannik Sinner, contro Francisco Cerundolo, mai così in alto in carriera, che negli ottavi ha superato in tre set Frances Tiafoe. In chiusura il testa a testa tra Ruud e Zverev. All’1 di notte in Italia attesa partita al femminile, valida per l’accesso alla semifinale, tra Swiatek e Kvitova.

di redazione