AtletiNews

BERRETTINI, SINNER E SONEGO STABILI NELLA CLASSIFICA ATP

Matteo BerrettiniJannik Sinner e Lorenzo Sonego si confermano nelle rispettive posizioni rispetto alla classifica della settimana scorsa. Il 26enne romano resta così nell’ultimo gradino valevole per la top-10, conquistata per la prima volta a novembre 2019, a soli 15 punti di distanza da Felix Auger-Aliassime. Se Berrettini, ancora alle prese con il decorso post-operazione alla mano destra, non potrà partecipare al Roland Garros diversa è la situazione di Sinner e Sonego, che a Parigi ci saranno e proveranno a conquistare punti importanti per scalare la classifica. Troveremo sui campi della Capitale francese anche Lorenzo Musetti, che tornerà a giocare una partita ufficiale dopo l’infortunio subìto negli ottavi di finale del Masters 1000 di Madrid. Il ventenne carrarese proverà fin da subito a risalire nel ranking che, a causa dello stop forzato, questa settimana lo ha visto perdere 9 posizioni scendendo alla n. 66. Sale un gradino Fabio Fognini, che si posiziona al n. 51 a soli 36 punti dal rientrare tra i migliori 50 giocatori del mondo. Il primo giocatore azzurro fuori dai top-100 è ancora Gianluca Mager, che resta in 119esima posizione così come Stefano Travaglia (121). Scalano gradini Marco Cecchinato (132) e Andreas Seppi (136), mentre ne perdono uno sia Flavio Cobolli (154) che Franco Agamenone (156). La finale del Challenger di Francavilla dello scorso weekend porta risultati notevoli ai due protagonisti anche in termini di classifica. Matteo Arnaldi, vincitore del primo titolo di categoria in carriera, ha guadagnato 41 posizioni trovando il best ranking alla n. 239. Può consolarsi per la sconfitta nell’ultimo atto del torneo abruzzese Francesco Maestrelli, che guadagna ben 109 posizioni ed entra per la prima volta in carriera tra i primi 400 giocatori del mondo. Best ranking raggiunto questa settimana anche da Luca Nardi, che sale altri tre gradini e si porta al n. 197.

di redazione