AtletiNewsTornei Internazionali

RAFA NADAL SI RITIRA A WIMBLEDON. KYRGIOS E’ IN FINALE. OGGI DJOKOVIC – NORRIE

Alla fine la decisione è arrivata. Rafael Nadal si è ritirato da Wimbledon a causa del problema agli addominali accusato nel match contro Fritz. Ieri lo spagnolo si è allenato e i riscontri evidentemente non sono stati positivi, soprattutto per quanto ha riguardato il servizio, già tirato a tre quarti di velocità nel corso del match di quarti di finale contro l’americano. A questo punto la domanda sorge spontanea. Essendo l’atleta il primo medico di sé stesso, perchè Nadal non si è tolto dalla contesa già nei quarti quando aveva già capito che anche in caso di vittoria non sarebbe riuscito ad essere competitivo nel match successivo ed eventualmente in finale. Avrebbe potuto cedere il pass a Fritz, perdendo certo del denaro, ma dando un’ulteriore dimostrazione della sua grandezza. Che qualcosa non funzionasse a dovere in questo Wimbledon per Rafa lo si era già capito nel suo confronto di 3° turno con Sonego e nel siparietto della chiamata a rete del torinese per i troppi acuti da lui lanciati. Kyrgios dunque sale in finale senza giocare ed attende oggi la sfida tra Djokovic, favorito d’obbligo e Norrie. Brutta notizia dunque per il torneo e per Fritz, uscito in lacrime l’altro giorno dal campo. Ora Nadal si concentrerà sui tornei estivi americani e cercherà di essere pronto per Montreal e ovviamente per gli US Open, dove Djokovic, per l’ormai annoso nodo del vaccino non fatto, molto probabilmente non ci sarà. Il sogno Grande Slam dunque sfuma per Nadal: “Fra una settimana sarò già in grado di giocare, anche se soltanto scambiando da fondocampo, e non certo per servire. Ma fra tre settimane spero di sì…in queste condizioni non ha senso giocare perché non mi basterebbe eventualmente vincere una sola partita… – ha detto agli spagnoli – mi dispiace perché penso che stessi giocando a un buon livello e sempre meglio… non sto dicendo che avrei vinto, ma solo che qualche chance l’avrei avuta”.

di redazione