AtletiNewsTornei Internazionali

OGGI SFIDA PER IL TITOLO DONNE A WIMBLEDON

Appuntamento con la storia oggi alle 15 ora italiana sul Centre Court di Wimbledon per la 27enne tunisina Ons Jabeur, n° 2 del mondo e 3 del seeding, e la 23enne kazaka Elena Rybakina, nata e residente a Mosca, n° 23 del mondo e 17 del seeding. Per entrambe si tratta di una prima volta in finale con in palio un titolo Slam e molto influirà sull’esito del confronto l’approccio anche psicologico che avranno. I precedenti dicono 2-1 Jabeur con l’ultimo giocato lo scorso anno sul veloce di Chicago, a livello di semifinale, e vinto dalla tunisina 6-4 3-2 rit. Nel 2020 a Dubai era stata sempre la tennista africana, che sta infiammando un intero continente con le proprie imprese, a vincere al termine di un match combattuto. La prima sfida era invece andata in scena a Wuhan nel 2019 e a conquistarla era stata la giovane kazaka, in tre set. La Jabeur arriva da 10 affermazioni consecutive sull’erba, superficie che le si addice in quanto rappresentante di un tennis che non si vede quasi più, fatto di tocchi, fantasia, voleè e palle corte, forte delle vittorie stagionali nel WTA 500 di Berlino e nel WTA 1000 di Madrid. Elena Rybakina, due titoli vinti in carriera nel massimo circuito, è invece reduce da sei match vinti sull’erba di Wimbledon. La potenza è la sua arma in più, che esprime con tutti i fondamentali, ad iniziare dal servizio. Nonostante il fisico imponente si muove bene lateralmente, meno in avanti. La chiave del testa a testa per la tunisina potrebbe essere proprio la letale palla corta con la quale incanta il pubblico e destabilizza le certezze delle rivali.  

di redazione