AtletiNewsTornei Internazionali

KYRGIOS CADE IN PIEDI MA IL TITOLO DI WIMBLEDON E’ DI DJOKOVIC

Poco oltre le tre ore di gioco Novak Djokovic ha superato Nick Kyrgios nella finale di Wimbledon 2022. Match ancora una volta in questo torneo vinto in rimonta dal giocatore serbo che ha perso il primo set e si è ripreso nei successivi tre. Successo fissato sul 4-6 6-3 6-4 7-6 (3). La settima vittoria a Wimbledon dell’ex numero 1 del mondo, che domani paradossalmente, vista la decisione di non assegnare punti ATP per l’edizione appena conclusa, in risposta al veto dell’organizzazione alla partecipazione dei giocatori russi e bielorussi, scenderà sulla poltrona mondiale numero 7, è stata quella della determinazione. In una stagione a dir poco problematica “Nole” ha ritrovato la vena vincente pur cedendo sei set lungo il percorso in tabellone, compresi i due a Sinner. Kyrgios ha fatto il suo ma non ha sfruttato tre palle break consecutive sul 3-5 del secondo set, che lo avrebbero riportato nella frazione in caso di conversione in punto di almeno una di queste, e nel terzo si è fatto strappare il servizio al nono gioco dal 4-4 40-0. Nel quarto ha retto il confronto con il pluricampione ma nel tie-break si è arreso al nobile rivale, che ha spesso cercato variazioni, vedi la palla corta, prima che fosse l’australiano a provarle. Alla fine parole di stima dell’uno nei confronti dell’altro e torneo che va in archivio come l’inedito della sua storia ultracentenaria.

di redazione