AtletiNewsTornei Internazionali

SONEGO, MUSETTI E FOGNINI IN TABELLONE A CINCINNATI. DA OGGI IN CALENDARIO ANCHE TRE CHALLENGER

Missione compiuta per Lorenzo Sonego nel Masters 1000 di Cincinnati. Il torinese ha superato nel match decisivo l’americano Klahn in due set secchi (6-2 6-4). Stessa cosa ha fatto Lorenzo Musetti battendo 6-4 6-4 il serbo Dusan Lajovic. E’ entrato in main draw, come ripescato, Fabio Fognini, ieri fermato in due set combattuti dall’americano Marcos Giron. Già in tabellone per diritti di classifica, Matteo Berrettini e Jannik Sinner. Fognini esordirà contro lo spagnolo Albert Ramos Vinolas. Per Musetti ci sarà invece la sfida con il croato Borna Coric; Sinner se la vedrà in prima battuta con l’australiano Kokkinakis; Sonego invece ha “pescato” la wild americana Ben Shelton. Berrettini avrà in prima battuta Tiafoe, avversario di tutto rispetto. Guida il seeding Daniil Medvedev, seguito da Rafael Nadal, al rientro dopo l’infortunio agli addominali occorsogli a Wimbledon.
Dopo i Challenger chiusi ieri con le ottime prestazioni degli azzurri Arnaldi a San Marino e Bonadio a Meerbusch in Germania, questa settimana si riparte nella categoria con tre appuntamenti. A Santo Domingo figurano in tabellone Riccardo Bonadio, oggi al best ranking, e Alessandro Giannessi. Il primo troverà in apertura l’argentino Carabelli, mentre il secondo se la vedrà in avvio con l’ecuadoriano Roberto Quiroz. A Vancouver (Can) è in programma la rassegna più ricca della settimana (159.360 $ di montepremi complessivo) e non ci sono italiani in main draw. Guidano la lista il giapponese Nishioka ed il ceco Vesely. In Polonia l’appuntamento è con il Kozerki Open, anche in questo caso senza racchette italiane al via. Capeggia il main draw il tennista di casa Kamil Majchrzak, attuale numero 88 ATP. La parte bassa del tabellone è presidiata dall’esperto spagnolo Pablo Andujar. Nel 15.000 $ ITF del Cairo è intanto arrivata la prima vittoria internazionale del 26enne torinese Luca Tomasetto, in finale sull’argentino Thiago Cigarran col punteggio di 6-2 7-6 in 2 ore e 14 minuti di gioco.