AtletiNewsTornei Internazionali

CAROLINE GARCIA, LA STAGIONE DEL RITORNO AD ALTI LIVELLI E’ UNA REALTA’. A CINCINNATI PIEGA IN FINALE PETRA KVITOVA

Le ha provate tutte o quasi Petra Kvitova nella finale del WTA 1000 di Cincinnati ma lal fine ha dovuto inchinarsi alla forma perfetta di Caroline Garcia che è tornata a vincere un torneo 1000 dopo cinque stagioni. Per lei il terzo in carriera e il decimo titolo. Anche per la francese è stata una settimana perfetta quella americana, partita addirittura dalle qualificazioni. In finale partenza perfetta della transalpina che si porta sul 4-0 con due break e conclude il primo parziale sul 6-2 maturato in 39 minuti. Garcia ispirata e brava ad annullare le diverse palle break concesse alla ceca, ex numero due del mondo e comunque in partita. Anche il secondo set vive sulla falsariga del primo, con la francese molto efficace al servizio (alla fine farà registrare 11 ace) e chirurgica nel dare il massimo nei momenti importanti. Sul 3-2 Garcia e servizio si compie ciò che al termine determina il successo di Caroline. La Kvitova sale a tre palle break consecutive che la Garcia annulla con grande freddezza. Prima due ace, poi un errore di diritto della mancina Kvitova, ancora un servizio vincente della Garcia e il sigillo per il 4-2. La tennista francese, ex numero 4 del mondo, tiene il vantaggio e lo capitalizza sul 6-4 finale: “Quello che ho fatto bene questa settimana – ha detto in conferenza stampa la vincitrice – è stato rimanere ben presente in ogni singolo incontro. E dopo una grande vittoria, prendermi tempo per godermela, perché quando vinci poco diventa dura. Poi c’è il nuovo giorno e magari all’inizio le sensazioni non sono fantastiche, però non significa che sarà una brutta giornata. Vedo cosa arriva senza farmi troppe domande sul futuro, cosa che tendo a fare. Ma sto imparando aiutata dal mio team. Credo che gli elementi più importanti di questa settimana siano stati accettare le condizioni e tentare il mio meglio.”

di redazione