AtletiNewsTornei Internazionali

KYRGIOS E MURRAY AL 3° TURNO DEGLI US OPEN. ANCHE IL CAMPIONE IN CARICA MEDVEDEV

Medvedev, Kyrgios e Murray, star degli US Open 2022 per diverse motivazioni, hanno superato il secondo ostacolo del torneo. Per il russo campione in carica e numero 1 del mondo, l’avversario si chiamava Rinderknech, francese dal servizio potente ed imprevedibile. Il primo della classe si è imposto in tre set soffrendo solo nel secondo (6-2 7-5 6-3 lo score finale). Ora è atteso dal cinese Wu, numero 174 del mondo e sorpresa dei primi turni che ha battuto il portoghese Borges per 6-4 al quinto set. L’australiano Kyrgios, più centrato rispetto al solito come ha già ampiamente dimostrato in stagione, ha piegato in quattro frazione il francese Bonzi e ora avrà un buon test nell’americano Wolf, che si sta esaltando all’interno dell’atmosfera di casa (ieri ha sconfitto il cileno Tabilo). Andy Murray ha superato in rimonta il giovane americano Nava e ora sfiderà Berrettini in terza battuta. A sorpresa è uscito dalla contesa il canadese Felix Auger Aliassime, per mano del sempre più convincente britannico Jack Draper che si è imposto con un periodico 6-4. L’inlese se la vedrà nel prossimo turno con il russo Khachanov. Prosegue il sogno del colombiano Galan, che arriva dalle qualificazioni, e ieri ha stoppato la marcia in tabellone dell’australiano Thompson (6-3 al quinto set). Per Galan ci sarà ora Davidovich Fokina (Spa) che ha superato le 4 ore di gioco per fermare l’ungherese Fucsovics. A sorpresa terzo turno anche per l’argentino Pedro Cachin che ha eliminato l’americano Holt al long tie-break del set decisivo per 10-6 alla soglia delle tre ore e 30 minuti di sfida apertissima. Troverà il francese Moutet che ha messo in un angolo l’olandese Van de Zandschulp, testa di serie numero 21 in quattro frazioni (6-4 1-6 6-2 6-4). Nulla da fare per Sebastian Korda, fermato nel derby americano da Tommy Paul per 6-4 al quinto. Il vincitore era partito con un netto 6-0 in proprio favore nel primo set. Il suo prossimo rivale sarà il norvegese Ruud, numero 5 del seeding, che ha abbattuto in quattro set un altro olandese, Van Van Rijthoven che aveva vinto il primo set al tie-break (6-7 6-4 6-4 6-4). L’ultimo terzo turno della parte alta del tabellone vedrà confrontarsi Pablo Carreno Busta, a segno in rimonta contro il kazako Bublik, e Alex De Minaur, che ha fermato il cileno Garin.

di redazione