AtletiNewsRegioniSardegnaTornei Internazionali

A SANTA MARGHERITA DI PULA LAVAGNO E ARNABOLDI IN SEMIFINALE

Due semifinalisti nel tabellone maschile, tre azzurre nei quarti in quello femminile, questo è il bilancio per i colori azzurri nella giornata di giovedì all’ITF combined di Santa Margherita di Pula (Sardegna, montepremi 25mila dollari), nella sesta settimana di tennis nel 2022 sui campi in terra rossa del Forte Village.  Nel tabellone maschile sono scesi in campo 5 italiani nei quarti di finale, incluso un derby tricolore, vinto da Federico Arnaboldi sulla testa di serie n.5, Gianmarco Ferrari, col punteggio di 75 61. Il giovane lombardo in semifinale affronta la testa di serie n.1, l’olandese Jelle Sels, che ha estromesso Stefano Napolitano (ottavo nel seeding) per 26 61 62.  Passa in semifinale anche Edoardo Lavagno (testa di serie n.6) grazie al successo contro il russo Andrey Chepelev (n.3 del torneo) per 63 62. Una vittoria convincente che gli regala come avversario in “semi” il tedesco Lucas Gerch (secondo nel seeding), che ha battuto l’azzurro Alexander Weis nel match più combattuto di giornata, terminato per 26 75 64 a favore del tedesco.   Nel tabellone femminile si sono disputati gli incontri di secondo turno, con 5 azzurre in campo incluso un derby. Se l’è aggiudicato Jessica Pieri, col punteggio di 63 76 ha battuto la qualificata Dalila Spiteri. Avanzano anche Diletta Cherubini, grazie al successo contro la lettone Darja Semenistaja (terza nel seeding) per 75 76 in una battaglia durata quasi tre ore, e Angelica Raggi, brava a sconfiggere la qualificata svedese Kajsa Persson. Raggi e Cherubini si giocano un posto in semifinale in un derby azzurro, mentre Pieri trova la favorita del torneo, la tedesca Katharina Hobgarski. Si ferma al secondo turno la qualificata Miriana Tona, estromessa dalla seconda favorita del torneo, la ceca Brenda Fruhvirtova per 62 61.  

di redazione