AtletiLiguriaNewsRegioniTornei Internazionali

A GENOVA ANCHE PELLEGRINO E CECCHINATO NEI QUARTI

Si colora di azzurro la quarta giornata di partite della XVIII edizione dell’Aon Open Challenger – Memorial Giorgio Messina, il torneo internazionale di tennis in corso di svolgimento a Genova sui campi in terra rossa di Valletta Cambiaso.  In campo le ultime partite degli ottavi di finale dove gli italiani sono stati assolutamente protagonisti con Andrea Pellegrino che ha battuto in due set (6-4/6-2), lo spagnolo Pablo Andujar, testa di serie numero 5 del torneo; e Marco Cecchinato che vinto il derby azzurro con Matteo Arnaldi: 6-4/7-5. Raggiungono Raul Brancaccio, Adrian AndreevSebastian Ofner e Thiago Monteiro che già avevano prenotato un posto tra i magnifici otto di questa edizione del torneo che continua a richiamare tantissimo pubblico. Partita bella ma con il finale a sfavore quella giocata dal torinese Andrea Vavassori contro il numero 1 del tabellone e 40 del mondo, Albert Ramos Vinolas. Dopo un primo set di colpi e sostanza, vinto 6-3 con una condotta di gara attenta e al contempo spregiudicata nella rincorsa verso la rete, vinto 6-3, Vavassori ha ceduto il secondo set con lo stesso score, dopo aver subito un break sul 2-2. Nel terzo set grande equilibrio fino al sesto gioco. L’iberico ha strappato nel settimo il servizio all’azzurro, nonostante alcune voleè prodigiose, e la partita ha preso a quel punto una direzione favorevole al n° 1 del seeding, che ha chiuso con un altro 6-3 dopo oltre due ore di spettacolo e bel gioco. Oggi i quarti, nel pomeriggio dopo le due semifinali di doppio. Nella seconda sarà in campo ancora Vavassori, a fianco di Dustin Brown e contro gli ucraini Manafov e Prihodko.

di redazione