AtletiNewsTornei Internazionali

A LISBONA OTTO AZZURRI IN MAIN DRAW NEL CHALLENGER

Pattuglia tricolore al via nel “Lisboa Belem Open”, torneo Challenger ATP con un montepremi di 45.730 euro che si disputa sui campi in terra rossa di Lisbona, in Portogallo. Sono infatti 8 i rappresentanti del tennis azzurro in gara. Riccardo Bonadio (n.174 ATP) fa il suo esordio contro un qualificato, Andrea Pellegrino (n.164 ATP), grande protagonista a Genova, deve vedersela con l’austriaco Filip Misolic (n.145 ATP), quarto favorito del seeding, mai affrontato in carriera, mentre anche Giulio Zeppieri (n.169 ATP) attende un avversario proveniente dalle qualificazioni.  Franco Agamenone (n.148 ATP), sesta testa di serie, gioca per la prima volta contro lo statunitense Nicolas Moreno de Alboran (n.308 ATP, in tabellone come “special exempt”), Gian Marco Moroni (n.329 ATP) ritrova il francese Manuel Guinard (n.152 ATP), ottavo favorito del torneo, già sconfitto al primo turno del Challenger di Gran Canaria nel 2021, mentre l’italiano più in alto nel seeding, Francesco Passaro (n.127 ATP), terza testa di serie, debutta contro la wild card portoghese Frederico Ferreira Silva (n.251 ATP) con il quale non ci sono precedenti. Marco Cecchinato (n.147 ATP), quinta testa di serie, è stato sorteggiato al primo turno contro l’argentino Marco Trungelliti (n.227 ATP), sempre sconfitto nelle tre sfide precedenti: infine Gianluca Mager (n.162 ATP) trova dall’altra parte della rete il serbo Miljan Zekic (n.230 ATP), in tabellone come “alternate”, che lo ha sempre battuto nei due confronti precedenti. Nelle qualificazioni è al turno decisivo Mattia Bellucci (n.269 ATP), quinta testa di serie, mentre sono stati battuti Samuel Vincent Ruggeri (n.318 ATP) e Alexander Weis (n.405 ATP), partito come “alternate”.

dal sito www.federtennis.it