AtletiIntervisteNewsTornei Internazionali

DJOKOVIC PRONTO PER TEL AVIV E CHIAMATO AD EVOLVERE IL SUO GIOCO

Questa settimana si gioca anche a Tel Aviv e Seoul. In Corea torna nel circuito, in doppio, dopo mille vicissitudini fisiche il tennista di casa Hyen Chung, ex n° 19 ATP e semifinalista giovanissimo agli Australian Open 2018. A Tel Aviv domani toccherà a Novak Djokovic che ha detto di aver superato i problemi al polso ed essere pronto per arrivare al fondo del torneo. Così si è espresso in conferenza stampa il tennista serbo: “Ho saltato due Slam quest’anno a causa di alcune circostante che non mi hanno permesso di viaggiare. Non è stato facile sotto tutti i punti di vista, più a livello emotivo che fisico. Per fortuna il mio fisico ha giovato delle pause, sono riuscito a mantenermi in forma, ma lo svantaggio di non giocare è che non hai la spinta della competizione, non hai le sensazioni della partita”. “Non esiste una chiave per restare in forma per lungo tempo, è una combinazione di elementi che fanno parte del tuo carattere, del tuo ecosistema, di come sei cresciuto e di come ti alleni. Io ho cercato di innovare ed evolvermi costantemente, perché non credo nella stagnazione: regredisci o progredisci, quindi cerco sempre di essere dalla parte della progressione. Devo trovare nuovi modi per mantenere il mio gioco al top ed essere in grato di competere con giocatori giovani e forti”.

di redazione