AtletiNewsRegioniTornei InternazionaliToscana

A FIORENZE TUUTO SECONDO PRONOSTICO. VINCE AUGER ALIASSIME

Tutto secondo pronostico nella finale del singolare dell’UniCredit Firenze Open. La testa di serie 1 si è aggiudicato il titolo sconfiggendo nettamente l’americano JJ Wolf, battuto col punteggio di 64 64 in un’ora e 41 minuti di gioco. Il 22enne canadese ha sostanzialmente sempre tenuto in mano le redini del gioco. Se nei primi due giochi del primo set i due si sono tolti vicendevolmente il servizio, dall’1-1 in avanti Auger-Aliassime non ha più concesso palle break mentre Wolff ne ha dovute fronteggiare ben 12: i break sono stati solamente due, sufficienti però a far concludere il match con un doppio 64. Undici gli ace per il giocatore di Montreal che in tutto il torneo ha perso solamente un set, al tie-break nell’esordio contro Otte. L’UniCredit Firenze Open è il secondo titolo ATP nella carriera di Auger-Aliassime dopo quello conquistato a Rotterdam quest’anno. I punti guadagnati in terra di Toscana gli permetteranno di tornare nella Top 10 della Pepperstone ATP Live Rankings ma, soprattutto, di issarsi in settima posizione nelle Pepperstone Race to Turin, l’ultima utile per assicurarsi un posto nelle Nitto ATP Finals, in programma dal 13 al 20 novembre prossimi. Per lo sconfitto JJ Wolf rimane la consolazione di aver ottenuto a Firenze il miglior risultato della carriera nonché il miglior piazzamento nella classifica ATP, che lo vedrà occupare domani il posto numero 56. “Sono molto contento di questa vittoria” – ha detto Auger-Aliassime prima della cerimonia di premiazione – “Il mio gioco è cresciuto partita dopo partita ed è arrivato ad un livello molto elevato. È stata una settimana fantastica e ci tengo a ringraziare il pubblico di Firenze per l’accoglienza e per il calore che ha dimostrato durante tutto il torneo. Spero davvero che in futuro potremo tornare a giocare qui!” Anche oggi le tribune di Palazzo Wanny sono state gremite da un pubblico entusiasta e appassionato. In totale, le presenze di spettatori paganti nei nove giorni del torneo sono state 24.582, con quelle complessive che hanno superato l’obiettivo previsto di quota 25.000. Sono Nicolas Mahut ed Edouard Roger-Vasselin i vincitori del torneo di doppio. Nella finale di oggi pomeriggio la coppia francese ha sconfitto quella formata dal croato Ivan Dodig e dallo statunitense Austin Krajcek: 76(4) 63 il punteggio. Per i due vincitori questo è l’ottavo successo in coppia nel circuito ATP: il primo risale a dieci anni fa a Montpellier. Mahut, numero 1 del mondo nella specialità nel 2016, si è aggiudicato il trentasettesimo titolo della carriera, il secondo quest’anno, mentre Roger-Vasselin ha raggiunto quota 23 successi. Per Dodig e Krajicek il rammarico di non essere riusciti ad accorciare ulteriormente le distanze dall’ottavo posto della Pepperstone Race to Turin, attualmente occupato da Tim Puetz e Michael Venus, lontani 610 punti.

da ufficio stampa FIT (foto Sposito)

I risultati di oggi

Singolare, finale: Felix Auger-Aliassime (CAN) b. JJ Wolf (USA) 64 64.

Doppio, finale: Nicolas Mahut (FRA)/Edouard Roger-Vasselin (FRA) b. Ivan Dodig (CRO)/Austin Krajicek (USA) 76(4) 63.