AtletiNewsPiemonteRegioniTornei Internazionali

SUBITO UN GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO NELLA GIORNATA D’APERTURA DELLE NITTO ATP FINALS 2022

Un grande successo di pubblico. È questo l’inequivocabile verdetto della prima giornata delle Nitto ATP Finals 2022. Dopo l’anteprima di ieri – con oltre quattromila persone che hanno affollato il Fan Village in Piazza d’Armi per il Grand Opening ufficiale – oggi sono state più di ventimila le presenze sugli spalti del Pala Alpitour per assistere ai match del primo round del Gruppo Verde nel singolare e del Gruppo Rosso nel doppio, in una giornata che aveva anche la concorrenza di un match di cartello della Serie A come Juventus-Lazio che si disputava a pochi chilometri di distanza. Dopo le 9.953 nella sessione pomeridiana, in serata è stata superata quota diecimila (10.345) per un totale di 20.298 presenze. Il Fan Village è una delle grandi novità dell’edizione 2022 delle Nitto ATP Finals a Torino: dal centro della città, da Piazza San Carlo, il cuore della passione dei fan si è spostato subito all’esterno del Pala Alpitour, in Piazzale Grande Torino. E la risposta non poteva essere migliore. Un’area complessiva di 3.600 metri quadrati coperti ospita le strutture adibite alla ristorazione, all’intrattenimento, alla promozione dei servizi e dei prodotti dei partner. Sono due i padiglioni che compongono la struttura del Fan Village: la prima parte è dedicata ai partner dell’evento, mentre nella seconda è stata allestita una food court in cui gli spettatori potranno godere delle eccellenze enogastronomiche del territorio di Torino e di tutto il Piemonte, oltre al tipico street food all’italiana. Interazione, promozione e intrattenimento sono gli asset portanti di un palinsesto creato ad hoc per il Fan Village, che contribuiscono a rendere ancor più divertente ed emozionante l’esperienza delle Nitto ATP Finals. Grazie a diversi maxischermi è possibile essere aggiornati sui match al Pala Alpitour. All’area possono ovviamente accedere i possessori di un biglietto per le Nitto ATP Finals, ma la possibilità di godere dello spettacolo è data a tutti: l’accesso libero è previsto ogni giorno a partire dalle 21, con chiusura non prima di mezzanotte o un’ora dopo la conclusione dell’ultimo match di giornata. Domenica 20 novembre, giornata di chiusura del torneo, il Fan Village sarà sempre aperto anche per chi non ha il biglietto per assistere ai match. Nella prima sfida  di singolare di oggi il norvegese Casper Ruud ha superato per 76(4) 64 in un’ora e 51 minuti uno dei giocatori più “caldi” delle ultime settimane, il canadese Felix Auger-Aliassime, reduce da tre tornei vinti di fila (Firenze, Anversa e Basilea) e dalla semifinale al Masters 1000 di Parigi-Bercy con 16 vittorie negli ultimi 17 incontri disputati prima di oggi. Una partita equilibrata, girata a favore del norvegese nel tie break nel primo set e grazie a un break nel secondo parziale. In serata l’attesa sfida tra Rafa Nadal e Taylor Fritz, con il 36enne campione spagnolo che insegue l’unico titolo che manca al suo incredibile palmares. Il maiorchino è però partito male cedendo in due set allo statunitense: 76(3) 61. Primo set sul filo dell’equilibrio durato 58 minuti, poi Fritz (8 ace e l’80% dei punti sulla prima di servizio) ha preso decisamente il largo nel secondo parziale chiudendo 61 dopo un’ora e 37 minuti. Nel Gruppo Rosso di doppio successi per Glasspool/Heliovaara su Arevalo/Rojer (75 76) e per Ram/Salisbury su Granollers/Zeballos (63 67 10-8).

da ufficio stampa FIT