AtletiNewsTornei Internazionali

DJOKOVIC CACCIA IL FRATELLO E IL MANAGER, POI VINCE AD ADELAIDE

Nervosismo e titolo, il numero 92 di carriera a livello maggiore, per Novak Djokovic. Il serbo ha vinto in rimonta e dopo aver annullato un match point nel secondo set a Sebastian Korda, il 250 ATP di Adelaide. Ceduto al tie-break il primo set, per 10-8, l’ex numero 1 del mondo ha dovuto fronteggiare nel tie-break della seconda frazione (sul 6-5) un match point al giovane rivale. Lo ha fatto con uno dei suoi colpi meno efficaci, lo smash, e da quel momento il match è cambiato. Korda è calato e Novak ha spinto sull’acceleratore. Un break in chiusura è stato determinante nel set decisivo, e in favore del serbo che ha alzato le braccia al cielo sul 6-4 dopo 3 ore e 9 minuti. Trofeo issato davanti al pubblico australiano, che lo ha nuovamente “adottato” dopo un anno difficile, e candidatura a vincere gli Australian Open che domani scatteranno con le qualificazioni. Nel primo set siparietto di nervosismo del serbo che ha cacciato dal palco in tribuna il fratello Marko e il suo manager italiano.

di redazione