AtletiNewsTornei Internazionali

SONEGO BRILLA A MONTPELLIER. ORA KRAJINOVIC

“Sono felice per questa partita – ha detto al termine Lorenzo Sonego – giocata contro un ottimo avversario. L’atmosfera qui mi piace e spero di proseguire. Sapevo di dovermi focalizzare sul mio tennis e cercare di essere aggressivo fin dal principio, ci sono riuscito”. Gioia pienamente condivisa dagli appassionati che hanno visto un Sonego in versione “Metz”, torneo vinto nel finale della scorsa stagione. Ottimo il rendimento al servizio, soprattutto nel primo set e nelle fasi decisive del secondo. Tre break conquistati e nessuno subito, quattro palle break annullate con bravura e coraggio. Nel primo set il torinese, sceso al posto numero 56 ATP, ha aperto e chiuso strappando il servizio al francese Bonzi, numero 42 del mondo e ottava testa di serie, per il 6-3 di sigillo. Nel secondo, dopo aver annullato tre pericolose opportunità al rivale sull’1-1 non ne ha sfruttate altrettante nel quinto gioco. Nel decimo Sonego è però stato chirurgico e ha fatto suo il confronto al secondo match point, sul 6-3 6-4. Giovedì troverà il serbo Krajinovic, ex numero 26 del mondo, ora 71.
Domani sera alle 19 è programmato l’esordio di Jannik Sinner, seconda testa di serie e desideroso di riprendere la corsa dopo l’eliminazione negli ottavi degli Australian Open. Il match che giocherà contro il magiaro Marton Fucsovics vale già un posto nei quarti. I precedenti sono in perfetta parità (2-2) ma l’ultimo confronto, giocato a Melbourne a inizio stagione, ha visto l’altoatesino vincere in cinque set. In gara questa sera in chiusura di programma Luca Nardi, qualificato, opposto al transalpino Rinderknech.

di redazione