AtletiNewsTornei Internazionali

SINNER FA SETTE A MONTPELLIER

Da testa di serie numero 2 Jannik Sinner ha vinto ieri il suo settimo titolo nel circuito maggiore battendo nella finale del 250 ATP di Montpellier l’americano di origine francese Maxime Cressy. Lo ha fatto in due set e con lo score di 7-6 6-3. Equilibrata la prima frazione, nella quale non ci sono stati break ma diverse opportunità da entrambe le parti per conquistarli. Nel tie-break chiusura sul 7-3 e volo verso il set numero due. Sinner ha continuato a servire da par suo e sul 5-3 ha strappato la battuta all’avversario, mago del serve & volley: “Giocare qui è stata una splendida esperienza, anche grazie alla bella atmosfera sugli spalti. Onestamente – ha detto Sinner a fine gara – la prima chiave di questa vittoria è stata iniziare a tenere il servizio. Poi nel tie-break lui ha sbagliato qualche cosa all’inizio, io però sono riuscito a fare mio il primo parziale e di questo sono molto contento. Il secondo set è stato un po’ diverso, ho avuto meno possibilità ma sono riuscito a servire sempre molto bene”. Per Sinner è il settimo titolo ATP su otto finali disputate, il primo dopo il trofeo conquistato ad Umago lo scorso luglio. L’altoatesino è stato battuto in finale un’unica volta, nel Masters 1000 di Miami del 2021, quando ha ceduto al polacco Hurkacz. Nella classifica degli azzurri più vincenti nell’Era Open Sinner raggiunge Berrettini sul terzo gradino del podio alle spalle di Panatta (10) e Fognini (9). Jannik è il primo azzurro a vincere un torneo in questo 2023 e porta ad 81 il totale complessivo per il tennis tricolore.

di redazione