AtletiNewsTornei Internazionali

SONEGO IN SORDINA CEDE AD ALIASSIME

Da una parte la miglior versione di un giocatore, quella messa in campo da Felix Auger Aliassime, numero 3 del seeding a Rotterdam e 8 del ranking ATP, dall’altra quella troppo disincantata, quasi da vittima sacrificale, del suo rivale, Lorenzo Sonego. Dal mix è emersa la vittoria netta del canadese in un’ora e 22 minuti, per 6-2 6-3. C’è stata partita vera solo fino al 3-2 Aliassime del primo set, quando l’azzurro al servizio ha ceduto lasciando andare in fuga il rivale autore di un gran recupero, ispirato come nello scorso autunno quando era riuscito a vincere tre tornei di fila per poi concludere la stagione con la storica affermazione in Coppa Davis a fianco dei compagni. L’inizio di 2023 del canadese non era stato dello stesso livello, con l’eliminazione negli ottavi agli Australian Open per mano di Lehecka e prima ancora al turno d’esordio del torneo 250 di Adelaide. Anche se il pronostico pendeva dalla sua parte  non lo si attendeva al massimo del potenziale ed invece Auger, uno degli amici di Matteo Berrettini nel circuito, ha offerto una prova perfetta. Sonego ha provato a caricarsi e lottare ma è sembrato crederci sempre meno, soprattutto dopo aver subito il break dell’1-3 nella seconda frazione. Aliassime, che ha messo a segno 13 ace nel match, ha capitalizzato il vantaggio chiudendo 6-3 senza affanni di sorta. Confermato il risultato dell’unico precedente tra i due datato 2020 e andato in scena sulla terra rossa di Amburgo e conquistato 6-2 7-6 dal nordamericano, chiamato a difendere il titolo nel 500 olandese. Ora troverà il francese Barrere per proseguire il percorso. Questa mattina toccherà a Jannik Sinner aprire invece il programma sul centrale dell’impianto che ospita l’ABN AMRO Open. Alle 11, reduce dal suo settimo titolo nel circuito maggiore conquistato due giorni fa a Montpellier, si confronterà con il francese Bonzi contro il quale ha vinto in due occasioni. L’ultima volta lo ha fatto lo scorso anno nel Masters 1000 di Indian Wells, in tre set, la prima sulla prestigiosa terra del Roland Garros nel secondo turno dell’edizione 2020. In caso di successo sfiderà negli ottavi il numero uno del seeding, Stefanos Tsitsipas, ieri a bersaglio contro il finlandese Ruusuvuori. Sempre a Rotterdam vittoria alla fine di una gran lotta per Hubert Hurkacz contro Roberto Bautista Agut, sigillata nel tie-break del terzo set dopo aver vinto il primo 7-5 e perso il secondo 7-6 (7). A segno anche Alexander Zverev, alla ricerca di match, fiducia e condizione dopo la lunga assenza per infortunio dello scorso anno. Il tedesco ha sconfitto il coreano Kwon 6-2 7-6: “Ogni partita è molto importante per me – ha detto il due volte vincitore delle ATP Finals – soprattutto affrontando giocatori di livello. Le vittorie danno morale e spero di disputare ancora molti match in Olanda questa settimana”. In chiusura di programma è arrivata la vittoria di Daniil Medvedev contro Davidovich Fokina, in rimonta.

di redazione