AtletiNewsTornei Internazionali

TRE ITALIANE IN CAMPO A MERIDA

Tre le italiane nel main draw del “Merida Open Akron” (WTA 250 – montepremi 259.303 dollari) di scena sul cemento della capitale dello stato federale dello Yucatàn, in Messico. In tabellone, infatti, ci sono Lucia Bronzetti, Elisabetta Cocciaretto e Camila Giorgi. Bronzetti, numero 65 del mondo, è inserita nella parte alta del tabellone. Debutta contro la statunitense Katie Volynets, 21enne numero 97 WTA, che non ha mai incontrato prima. Per la vincente, un possibile ottavo di finale contro la cinese Lin Zhu, che ha vinto il titolo a Hua Hin, e un eventuale quarto contro Alison Riske. Cocciaretto, numero 54 e testa di serie numero 7, affronterà invece Viktorija Golubic. La svizzera, numero 88 del mondo questa settimana, un anno fa di questi tempi toccava il suo best ranking al numero 35. Fra le due non ci sono precedenti nel circuito WTA. Chi vince potrebbe poi incontrare al secondo turno la cinese Xinyu Wang, semifinalista a Hua Hin a inizio febbraio. Giorgi è invece inserita nell’ultimo quarto di finale, nella zona di tabellone della testa di serie numero 2, l’ex Top 10 statunitense Sloane Stephens. Numero 68 del mondo questa settimana, la 31enne marchigiana incontrerà per la prima volta l’egiziana Mayar Sherif, numero 53 WTA.
Lucrezia Stefanini è ad un passo dalla qualificazione. La 24enne di Carmignano, n.127 WTA ed ottava testa di serie delle “quali”, ha sconfitto al primo turno per 60 76(1), dopo quasi due ore di lotta, l’argentina Maria Carle, n.156 del ranking, mai affrontata prima in carriera. Domenica la tennista toscana si giocherà l’ingresso nel main draw con l’ucraina Lesia Tsurenko, 33enne di Vladimirec, n.101 WTA: anche in questo caso si tratta di una sfida inedita.

dal sito www.federtennis.it